Home Appuntamenti ”Sassuolo si tinge di giallo”: questa sera il primo appuntamento

”Sassuolo si tinge di giallo”: questa sera il primo appuntamento

Tornano a Sassuolo gli incontri con gli autori del noir italiano per l’iniziativa “Sassuolo si tinge di giallo”, promossa dall’Assessorato alla Cultura e giunta quest’anno alla sua seconda edizione. La rassegna, che si propone l’analisi di prospettive e percorsi del genere noir, si articola in due diverse giornate: il primo appuntamento, “Il noir fra storia e attualità”, si tiene questa sera alle 21.00 presso il Centro Culturale Paggeria 1 Sala Barbolini in P.le della Rosa.

L’appuntamento di questa sera si articolerà in due momenti diversi, entrambi condotti da Tecla Dozio, massima esperta del genere giallo in Italia:

Medical thriller, con l’intervento di Eraldo Baldini e Giampiero Rigosi e la partecipazione di Mario Coloretti;
Delitti di guerra, con l’intervento di Leonardo Gori.

Domani pomeriggio alle 18:00 il secondo appuntamento, “Terre gialle: Sardegna, Sassuolo, Sicilia”, durante il quale si presenteranno i nuovi romanzi di Marcello Fois, giallista di fama nazionale, del sassolese Roberto Valentini e, in anteprima nazionale, di Santo Piazzese.

Intermezzi musicali a cura di Sandra Cartolari.
Al termine degli incontri verrà servito un rinfresco.

I protagonisti:

Tecla Dozio dal 1990 è anima della libreria “La Sherlockiana – Libreria del giallo” di Milano, punto
di riferimento imprenscindibile per gli appassionati di letteratura gialla e noir in Italia. Grande esperta di gialli, lettrice attenta, organizzatrice di eventi e incontri, Tecla Dozio è una degli editor italiani che maggiormente hanno contribuito alla rinascita di questo genere letterario, curando collane di successo per diverse case editrici italiane.

Eraldo Baldini è nato a Russi. Nel 1991 vince il Mystfestdi Cattolica con il racconto Re di Carnevale.
Oltre che romanziere è anche sceneggiatore, autore teatrale, organizzatore di eventi culturali. Tra i suoi libri ricordiamo: Bambine, L’uccisore, L’estate strana, Mal’aria, Faccia di sale, Gotico rurale, Le porte del tempo, Tre mani nel buoi, Terra di nessuno. Assieme a Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi nel 2002 ha pubblicato Medical Thriller.

Marcello Fois è nato a Nuoro nel 1960. Laureato in Italianistica nel 1986, vive e lavora a Bologna.
Romanziere, autore teatrale e televisivo (sua la sceneggiatura della fortunata serie Distretto di polizia) ha ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui il premio Calvino nel 1992, il premio Dessy nel 1997, il premio Scerbanenco nel 1998, il premio Fedeli nel 2002. Tra i suoi numerosi titoli: Ferro Recente, Meglio morti, Sempre caro,
Sheol, Gap, Sangue dal cielo, Dura madre, fino all’ultimo L’altro mondo.

Giampiero Rigosi è nato a Bologna, dove vive. Romanziere e sceneggiatore, è anche autore di testi cinematografici, teatrali, radiofonici e televisivi. Tra le sue opere, oltre al recente Medical Thriller, ricordiamo Piano Delta, Notturno
Blus, Ma il cielo è proprio bello, però, Transilvania, Lola a caccia, Come le nuvole sopra
Veracruz, Chiappe da Apache.

Mario Coloretti è nato a Reggio Emilia nel 1958. Vive ad Albinea (Reggio Emilia), dove svolge la professione di medico e ha quattro figli. Nel 1992 ha vinto il premio Alberto Tedeschi con Dietro la Luce, al quale sono poi seguiti Delitti di maggio e La memoria del sangue.

Lonardo Gori è nato a Firenze nel 1957. Grande esperto di fumetto, nel 2000 ha esordito nel “Giallo storico” con Nero di Maggio, cui nel 2002 hanno fatto seguito I Delitti del Mondo Nuovo e Il passaggio.

Santo Piazzese è nato a Palermo nel 1948. Laureato in Biologia e insegnante di professione, scrive noir ambientati nella sua città natale. Ha pubblicato due romanzi che hanno ottenuto grande successo di pubblico e critica, I delitti di Via Medina-Sidonia e La doppia vita di M.
Laurent. In uscita Il soffio della valanga.

Roberto Valentini è nato a Sassuolo nel 1960. Si è laureato in Italianistica nel 1986 e oggi lavora in una società di comunicazione. Nel 2001 ha esordito nel noir con Impasto perfetto, cui nel 2002 ha fatto seguito Terre rosse.