Home Letteratura ‘Segni Sacri’ a Modena

‘Segni Sacri’ a Modena

Presentazione ufficiale domani, venerdì 22 novembre, alle ore 18, presso la Chiesa comunale del Voto in Via Emilia Centro, della pubblicazione “Segni sacri a Modena”. L’iniziativa è promossa dal Comune di Modena e coordinata per l’occasione dal Vice sindaco, Ennio Cottafavi.

Interverranno, Monsignor Benito Cocchi, Arcivescovo di Modena-Nonantola; Stefano Bonaccini, assessore al Centro storico del Comune di Modena; Alberto Desco, curatore della ricerca; Maurizio Ferrari, già assessore ai Lavori pubblici del Comune di Modena; Bruno Meschiari, presidente della Fondazione Banco S. Geminiano e S. Prospero.
La pubblicazione raccoglie tutti i riscontri storici di un censimento completo, recentemente effettuato per conto dell’Amministrazione comunale, dei monogrammi cristiani presenti sugli edifici del centro storico cittadino. Si tratta di un cospicuo, importante patrimonio, costituito da circa 400 fra lapidi, formelle ceramiche e in cotto, parti di inferriate, contenenti i simboli dei nomi di Gesù e di Maria, che si configura come un vero e proprio bene culturale posto ogni giorno sotto gli occhi di tutti, meritevole di conoscenza e di tutela. Per questo la pubblicazione riporta, oltre alle schede di tutti questi oggetti, alla loro localizzazione e ai criteri seguiti nel censimento, anche un testo che aiuta a scoprirne il significato e a leggerne la storia.