Home Viabilità Modena: ‘prolungamento complanari’, si proceda celermente

Modena: ‘prolungamento complanari’, si proceda celermente

Il sindaco Barbolini: “Positive le intese sin qui definite con Società Autostrade. Ma il collegamento sino a Modena sud deve essere contemporaneo ai lavori per la quarta corsia”.

“L’odierno incontro con l’amministratore delegato di Società autostrade – ha deto il sindaco di Modena – si inserisce per noi in un quadro di collaborazione con questa società. A ciò sono legati i contenuti dell’intesa legata alla cessione delle azioni di Autobrennero, attraverso la quale società Autostrade ha dato una propria disponibilità, qualora la bretella autostradale per Sassuolo non venga realizzata da Anas (come ha stabilito il governo), a chiedere all’ANAS di inserire detta opera nel piano finanziario di Autostrade sulla base dello schema di collegamento del prolungamento della complanare Sud dalla S.S. 12 allo svincolo di Modena Sud”.

“Società Autostrade si è anche assunta impegni per realizzare alcune opere (come la posa dei piloni centrali) legate alla costruzione degli svincoli di collegamento alle complanari dei prolungamenti di via Rosselli e via Falcone che entrambi prevedono dei cavalcavia sull’autostrada”.

“L’altro grande tema che come Comune stiamo affrontando con Società autostrade è quello della realizzazione del prolungamento del ramo sud delle complanari dalla Nuova Estense sino al casello di Modena sud. Si tratta di un’opera fondamentale per alleggerire gli enormi carichi che il sistema della viabilità locale deve sopportare, specie quando si registrano problemi sull’A1. Per questo abbiamo insistito, assieme agli altri enti locali, affinchè la realizzazione di questo prolungamento fosse inserito, a carico della stessa Società Autostrade, nell’intesa sulla realizzazione della quarta corsia”.

”La progettazione del prolungamento delle complanari sappiamo essere stata avviata positivamente, ma occorre accelerare i tempi. Come Comune di Modena vogliamo anzi ribadire che è per noi fondamentale la contemporaneità nella realizzazione tra quarta corsia e prolungamento delle complanari. Esistono le condizioni tecniche per portare avanti in parallelo le due opere e dunque in tale direzione occorre procedere con convinzione”.