Home Appuntamenti ‘Suoni e voci della sera’ con la magia del circo

‘Suoni e voci della sera’ con la magia del circo

Inaugura questa sera con ‘ALLinCIRCO‘ una notte al parco con saltimbanchi, acrobati, giocolieri e clown la rassegna estiva ‘Voci e Suoni della Sera‘, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Centro Storico del Comune di Modena e organizzata da Emilia Romagna Teatro Fondazione.

ALLinCIRCO‘ è un’iniziativa interamente dedicata al circo e agli artisti di strada. Sette spettacoli di artisti provenienti da tutto il mondo, coordinati dai riminesi Fratelli di Taglia, ci riporteranno nel mondo del circo per assistere a clowneries, acrobazie, giocolerie, che si svolgeranno contemporaneamente in più punti del Giardino Ducale (Giardini pubblici), per concludersi nel palco centrale, dove avrà luogo l’ultimo spettacolo della serata.

Ad aprire la serata alle 21.00 sarà il bulgaro Boris Petzov, formidabile ginnasta, tre volte campione del mondo nella disciplina di Acrogym, che farà una breve introduzione ispirata al film Beetle Juice.
Alle 21,15 é la volta della compagnia argentina Le Loop, che presenta Orbita Le Loop, il nuovo spettacolo allestito con una coreografia d’alto livello tecnico ricco di giocolerie e equilibrismi, in cui convivono svariate ed elaborate tecniche circensi. Contemporaneamente, in un’altra area del Giardino, il giapponese Senmaru Kagami si esibirà nel Daikagura, un rito tradizionale giapponese oggi divenuto occasione di intrattenimento e di divertimento pubblico: sopra ad un ombrello saranno tenuti in equilibrio vari oggetti, in un crescendo di peripezie e abilità tecnica.
Alle 22,00 la Compagnia Teatro Glimt porta in scena Due minuti e apriamo, divertente farsa dedicata alle difficoltà di una coppia sullo sfondo di un piccolo bar viaggiante, dove tra imprevisti e difficoltà troveranno spazio balletti, musiche e tante risate. Nello stesso momento, in un altro punto del parco, il gruppo argentino Circo Chiaribari si esibirà in Pastiche, una passeggiata attraverso situazioni illogiche dove le tecniche del teatro, dell’azione, del clown e del circo formano un solo mondo.
Alle 22,30 incomincia un’esibizione davvero particolare dei messicani Quetzalcoatl, indios della foresta pluviale sudamericana, che improvviseranno una sorta di rito tribale collettivo, accompagnato dal ritmo coinvolgente di percussioni suonate dal vivo, da danze e da giochi pirotecnici con il fuoco tipiche delle popolazioni indigene del sudamerica. Per finire, al centro del Giardino, i riminesi Fratelli di Taglia, coordinatori assieme ad ERT dell’iniziativa, porteranno in scena il loro spettacolo Circus Colombazzi, direttamente ispirato alle atmosfere del circo del secolo scorso. Con l’aiuto di costumi a righe, baffi, tamburi, biciclettone, funi e bauli di oggetti diversi si trasformeranno nella singolare famiglia di saltimbanchi Colombazzi, per riportarci al mondo senza tempo del teatro popolare, improvvisandosi acrobati, imbonitori, ciarlatani, stravaganti giocolieri e racchiudendo nel proprio piccolo mondo la tradizione della Commedia dell’Arte, dei buffoni e degli attori girovaghi.

Gli spettacoli sono tutti ad ingresso libero.
Per informazioni: 059/2136011.