Home Appennino Modenese A Sasso Marconi a settembre la ‘Fira di Sdaz’

A Sasso Marconi a settembre la ‘Fira di Sdaz’

La cultura e le tradizioni contadine dell’Appennino tosco-emiliano sono protagoniste della ‘Fira di Sdaz’ (la Fiera dei setacci) che si terra’ dall’8 all’11 settembre nel borgo rinascimentale del Castello de’ Rossi, a Pontecchio di Sasso Marconi (Bo).

Si tratta di un appuntamento che si svolge da piu’ di tre secoli con un copione quasi invariato: dall’alba alla notte artigiani e artisti, musicanti e cantastorie si muovono tra bancarelle cariche di oggetti per la cantina e il giardino, curiosita’, prodotti tipici. La memoria storica si tramanda grazie alla presenza di animali domestici (cavalli, muli, buoi, somari), un tempo i veri protagonisti della Fiera, che oggi si alternano in dimostrazioni, caroselli, spettacoli. E si tramanda anche attraverso gli antichi mestieri del lavoro contadino, riproposti con strumenti e macchine d’epoca: la battitura e la trebbiatura, la macinatura, la cottura del pane, la lavorazione dell’uva.


Un tempo la fiera era l’occasione per festeggiare il raccolto, comprare animali e utensili per la vendemmia, vendere i propri prodotti, ma soprattutto era un importante appuntamento sociale: infatti si organizzazavano balli, spettacoli e si combinavano matrimoni.

Oggi la manifestazione, che ripropone l’atmosfera di una festa popolare, offre musica, spettacoli, momenti di approfondimento culturale e il meglio dell’enogastronomia dell’Appennino bolognese.


Info e programma: numero verde 800 273218