Home Cronaca Reggio E.: non lascia Italia, 3 arresti in un mese

Reggio E.: non lascia Italia, 3 arresti in un mese

Prima i carabinieri, poi la polizia e quindi ancora i carabinieri. Dal 7 luglio, giorno in cui e’ stato arrestato per la prima volta carabinieri della stazione di corso Cairoli di Reggio Emilia, Alec Noha, marocchino clandestino di 19 anni, ha ‘collezionato’ tre arresti in poco piu’ di un mese, sempre per inosservanza dei provvedimenti di espulsione, sempre nella zona della centralissima piazza della Vittoria.


Dopo il 7 luglio, il marocchino era stato fermato nuovamente il 19 luglio. Ieri l’ultimo arresto: mentre camminava a piedi all’interno del parco del Popolo ha incontrato un carabiniere di quartiere. Il marocchino ha incominciato ad accelerare l’andatura per tentare di evitare il controllo. Il carabiniere pero’ si e’ insospettito e cosi’, dopo averlo controllato, lo ha nuovamente arrestato. (ANSA).