Home Appennino Modenese ‘Armonie’: a Montalto, violoncello e clavicembalo

‘Armonie’: a Montalto, violoncello e clavicembalo

La “Nancie” di Morley, la “Suite n.1” di Bach, le Sonate di Marcello e Vivaldi. Sono solo alcuni dei brani che Federico Ferri, al violoncello, e Daniele Proni, clavicembalo, eseguiranno nel concerto in programma stasera nella chiesa di Montalto a Montese.


Lo spettacolo – ore 21, ingresso gratuito – fa parte della rassegna “Armonie tra musica e architettura” proposta dalla Provincia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, con la direzione artistica dell’associazione “Amici dell’organo Johann Sebastian Bach”.

Federico Ferri si è diplomato al Conservatorio Martini di Bologna. Ha diretto e inciso inediti di Franco Margola, ha realizzato la prima esecuzione assoluta di ‘Stagioni’ di Adriano Guarnieri e ha collaborato con attori quali Arnoldo Foà e Matteo Belli alla realizzazione di un progetto su Antonio Vivaldi.

Daniele Proni ha conseguito il diploma di clavicembalo al conservatorio Frescobaldi di Ferrara e al Martini di Bologna. Ha tenuto concerti come pianista, clavicembalista e organista al fianco di solisti come Josè Carreras. Ha inciso musiche di Vivaldi, Bitti e Tartini. Diplomato in composizione, musica corale e direzione di coro, attualmente si dedica in particolar modo alla musica antica con l’Ensamble Respighi di Bologna.

L’antica chiesa di Montalto, nominata in un documento del 1337, è stata restaurata ed ampliata nella seconda metà del 1600. L’edificio, ampio e maestoso, ha sostituito l’antica parrocchiale di San Giorgio, ormai diroccata. Il campanile, costruito negli anni ’70, accoglie le campane della precedente chiesa. Tra gli arredi, anch’essi provenienti dall’antica parrocchiale, è di notevole interesse l’Annunciazione, dipinto di fine Cinquecento attribuito al bolognese Francesco Cavazzoni.