Home Cronaca Modena: Guardia di Finanza scopre frode fiscale

Modena: Guardia di Finanza scopre frode fiscale

La Guardia di Finanza ha scoperto una maxi frode fiscale realizzata con false fatture, per un totale di 70 milioni di euro.


Sei le persone arrestate: cinque sono in carcere, su provvedimento di ordinanza di custodia cautelare, una è agli arresti domiciliari. 18 gli indagati, originari di Modena, della Puglia e della Basilicata, tutti residenti nel sassolese.

Sono risultati oltre 400 i soggetti utilizzatori, per lo più imprese industriali di varie province dell’Emilia Romagna (Modena, Reggio Emilia, Bologna), della Lombardia (Brescia, Como), dell’Abruzzo, del Molise, della Marche e della Basilicata.

Nel corso dell’operazione sono stati trovati 12 milioni di euro di imponibile riconducibili a ricavi occulti e 16 società individuali coinvolte di cui 9 evasori totali.