Home Bologna Bologna: affido familiare, campagna di sensibilizzazione

Bologna: affido familiare, campagna di sensibilizzazione

E’ stata presentata oggi a Palazzo d’Accursio la campagna di sensibilizzazione e informazione sul tema ‘Affido familiare. Accogli e sostieni un bambino in difficoltà‘, avviata da sabato scorso negli ipercoop della città.


Alla conferenza stampa sono intervenuti Adriana Scaramuzzino, vicesindaco del Comune di Bologna, Pierluigi Stefanini, presidente di Coop Adriatica e
Annalisa Zandonella, responsabile del Centro per le Famiglie.
Il progetto viene promosso dal Centro per le famiglie – Settore Servizi Sociali del Comune di Bologna e da Coop Adriatica e coinvolge per la prima volta i negozi Coop della città, che sono i luoghi fra i più frequentati dalle famiglie.
La campagna di sensibilizzazione punta a informare tutti i cittadini delle tante opportunità che esistono per venire incontro alle necessità di bambini e famiglie. Oltre a dèpliant, manifesti, locandine, spot
pubblicitari – contrassegnati dall’invito “Siamo solo voi. Affido familiare. Accogli e sostieni un bambino in difficoltà, molto per loro, un pò per te” – grazie alla collaborazione con Coop Adriatica, per tre sabati (l’8, il 15 e il 22) sarà distribuito materiale informativo nei centri commerciali degli IperCoop Lame e Borgo e presso il Coop & Coop di San Ruffillo. I cittadini avranno poi altre due occasioni di approfondimento e confronto con gli operatori, entrambe presso lo spazio Eureka
dell’IperLame: martedì 18 (ore 18) presentazione pubblica della campagna di affido,e il 25 un incontro con le associazioni che si occupano di
affidamento familiare e con gli operatori.

“La campagna – ha sottolineato la vicesindaco Scaramuzzino – nasce dalla necessità di far conoscere l’affido come risorsa per i bambini e per le famiglie in difficoltà. Si tratta di trovare sempre più famiglie disposte ad accoglierli.
A Bologna oggi ci sono famiglie disponibili e attente alle
necessità delle famiglie e dei bambini, come emerge dalle richieste presentate al Centro per le Famiglie, ma questa risorsa non basta: confidiamo di ampliare il numero di volontari e famiglie disponibili all’accoglienza e all’affidamento familiare”.

Particolare soddisfazione pe l’iniziativa è stata espressa anche dal presidente Stefanini: “Coop Adriatica – ha osservato – ha da sempre
un’attenzione particolare ai problemi dell’infanzia e dell’adolescenza, come dimostra ad esempio il Bando ‘C’entro anch’io’, con il quale ogni anno
la Cooperativa e i suoi soci sostengono le iniziative a favore dei più piccoli promosse da associazioni di volontariato e cooperative sociali. I negozi Coop sono oggi un luogo di ritrovo e di socialità importante, dove ogni giorno migliaia di persone trovano risposte non solo ai propri bisogni
di consumatori. Ci auguriamo, con questa iniziativa, di poter dare un ulteriore contributo alla diffusione della cultura della solidarietà”.

L’affidamento familiare è una forma di intervento ‘a termine’ di aiuto e sostegno al bambino/a e alla sua famiglia, in un momento di difficoltà, in modo temporaneo e gratuito. L’intervento è indispensabile per la crescita e
lo sviluppo evolutivo dei minori, nelle diverse situazioni di disagio familiare e sociale. E’ regolamentato dalla legge 149/2001 sul “Diritto del
minore a una famiglia”, e prevede che un minore temporaneamente privo di un idoneo ambiente possa essere affidato a un’altra famiglia, a una persona singola o a una comunità di tipo familiare che gli assicuri il mantenimento, l’istruzione, le relazioni affettive ed educative di cui ha bisogno.
Proposto e attuato dai servizi sociali, l’affidamento è un provvedimento di protezione e di cura necessario affinché la famiglia affronti le difficoltà che hanno determinato l’allontanamento del figlio. La solidarietà e l’aiuto ai bambini e ai loro genitori può però svolgersi anche in forme ‘lievi’ di sostegno, quando i genitori non riescono a far
fronte da soli agli impegni quotidiani, come accompagnare il bambino a scuola, in piscina o al campo di calcio oppure aiutandolo nel fare i
compiti, insomma con piccoli servizi che richiedono soltanto un pò d tempo, attenzione e volontà di prendersi cura dei più deboli.

Questi gli eventi in programma:
· Sabato 8 ottobre, dalle ore 10 alle 13: distribuzione di materiale informativo nei centri commerciali degli Ipercoop Lame e Borgo e presso il Coop & Coop di San Ruffillo.
· Sabato 15 ottobre, dalle ore 10 alle 13: distribuzione di materiale informativo nei centri commerciali degli Ipercoop Lame e Borgo e presso il Coop & Coop di San Ruffillo.
· Martedì 18 ottobre, dalle ore 10 alle 19: Spazio Eureka – Centro Lame: presentazione del progetto con la vicesindaco Adriana Scaramuzzino.
· Sabato 22 ottobre, dalle ore 10 alle 13: distribuzione di materiale informativo nei centri commerciali degli Ipercoop Lame e Borgo e presso il Coop & Coop di San Ruffillo.
· Martedì 25 ottobre, dalle ore 10 alle 19: Centro Lame. Campagna sull’affidamento familiare a cura del Centro per le famiglie del Comune di Bologna in collaborazione con le associazioni delle famiglie affidatarie.