Home Regione La Regione finanzia una casa famiglia in Romania

La Regione finanzia una casa famiglia in Romania

Dal vecchio orfanotrofio della città di Sighet in Romania nasce una casa famiglia. E’ il risultato dell’ultimo progetto in ordine di tempo promosso dalla Regione Emilia-Romagna al centro della visita del presidente Vasco Errani nella regione magiara.


“Prosegue con grande soddisfazione il nostro impegno in Romania”, ha sottolineato Errani. “Il nostro obiettivo è fornire gli strumenti per offrire finalmente una concreta opportunità di un futuro migliore per questi giovani”.

Il progetto si chiama “Il ritorno del sogno in Sighetu Marmatiei”, e ha l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita e di sviluppo di bambini, adolescenti e giovani in condizione di abbandono o di rischio sociale che sono affidati all´assistenza delle strutture pubbliche nella città di Sighet, nella regione del Maramures che si trova a nord del paese. Il progetto, del costo complessivo di 213 mila euro – cofinanziato dalla Regione per 38 mila – è stato voluto dall’Iscos regionale e dall´Associazione il Quadrifoglio.

L’iniziativa prevede la trasformazione dell´orfanotrofio in una moderna struttura di 6 case appartamento in grado di ospitare fino a 60 ragazzi, in un ambiente che si avvicina a quello di un nucleo familiare, dove la vita quotidiana e lo sviluppo dei bambini possa avvenire nella maniera più protetta e meno traumatica possibile. Questo intervento segue la linea di “deistituzionalizzazione”, promossa dal governo rumeno, per adattare le proprie politiche di attenzione ai minori a quelle europee. Accanto alla ristrutturazione degli ambienti il progetto prevede iniziative indirizzate a ripensare il modello educativo attraverso la formazione degli operatori, mentre, in una ‘uscita dalle strutture dei ragazzi e a sviluppare capacità e conoscenze per chi lascia il centro. Infatti nel secondo e terzo anno di realizzazione, si prevede l’avvio di laboratori di formazione in sartoria, falegnameria e acconciature.