Home Appuntamenti Concorso ‘Modena laboratorio d’innovazione’ le premiazioni

Concorso ‘Modena laboratorio d’innovazione’ le premiazioni

Modena laboratorio d’innovazione‘, il concorso per progetti innovativi di neoimprese e aspiranti imprenditori arriva al traguardo: venerdì 14 ottobre ci sarà la proclamazione e la premiazione dei vincitori. Al concorso sono stati presentati complessivamente 133 progetti di cui 98 per la sezione aspiranti e 35 per la sezione neoimprese.

Dopo una prima selezione sono rimasti in campo 67 progetti che concorrono a premi in denaro (complessivamente 42 mila euro), ma anche in servizi e agevolazioni. Venerdì 14 ottobre il gran finale si svolge alle ore 15 nell’aula magna ovest della facoltà di Economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia (via via Berengario 51 a Modena).

La maggior parte dei progetti appartiene al settore dei servizi alle imprese, con particolare riferimento alle tecnologie informatiche. Numerosi sono anche i progetti innovativi del manifatturiero, dei servizi alla persona, di commercio, turismo e ristorazione. Per la prima volta presenti anche progetti del settore agricolo che partecipano alla sezione premio speciale impresa agricola e agroalimentare a loro riservata.

Il concorso è promosso dalla Provincia di Modena, dalla Fondazione Cassa di risparmio di Carpi, da Promo, dalla Camera di commercio, dalla Fondazione della Cassa di risparmio di Modena, con la collaborazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia, della Regione, dei Comuni e delle associazioni imprenditoriali.

“Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati raggiunti con questa edizione del concorso che – spiega l’assessore provinciale agli Interventi economici Morena Diazzi – è oggi integrato in “Modena laboratorio d’innovazione”, grazie all’unificazione con la competizione “L’idea si fa impresa” promossa dalla Cassa di risparmio di Carpi. Sono stati oltre 130 i progetti innovativi e le idee imprenditoriali messe in campo da neoimprenditori e aspiranti imprenditori. Il concetto di innovazione nel nostro territorio si conferma anche in questa occasione fortemente trasversale ai diversi settori produttivi, anche se va segnalata la forte attrattività che rivestono per le nuove imprese le aree dell’informatica e della telematica, quella della meccanica di precisione e dei servizi. La giornata della premiazione – aggiunge l’assessore Diazzi – permetterà di confrontarci anche con le nuove teorie dello sviluppo legate al ruolo della creatività e alla qualità del contesto sociale e culturale”.