Home Sassuolo 7 persone attraverseranno Sassuolo, portando la Fiamma Olimpica

7 persone attraverseranno Sassuolo, portando la Fiamma Olimpica

Saranno 7 i tedofori sassolesi che attraverseranno domani, sabato 14 gennaio, il nostro territorio portando la Fiamma Olimpica, simbolo di pace e fratellanza attraverso uno sport “pulito” fino al confine di Casalgrande.

Si tratta di Elisa Muratori, Mika Laaksonen, Katariina Rautalahti, Claudio Prosi, Fabrizio Morelli, Danilo Romani, Michele Franci.

Altri due sassolesi doc, dopo il concittadino Leo Turrini che oggi ha fatto il “tedoforo” a Bologna, avranno l’onore di portare la Fiamma Olimpica, ma in territorio formiginese: si tratta di Alessandro ed Enrico Meglioli, sassolesi e gestori del centro sportivo Cà Marta.

Il tedoforo è colui che porta la Fiamma Olimpica, il più alto e riconosciuto simbolo dei Giochi.
Il Viaggio della Fiamma Olimpica di Torino 2006 non è una gara ma una festa, un’emozione straordinaria che per due mesi illuminerà l’Italia agli occhi del mondo. Per parteciparvi non occorre essere atleti ma credere nei valori olimpici; per questo motivo le persone che avranno l’onore di portare la Fiamma Olimpica nel lungo viaggio verso Torino sono state selezionate attraverso un sito internet, diventando così alfieri e testimoni dei Valori Olimpici.

Dopo aver attraversato mezza Italia, quindi, la Fiamma arriverà a Sassuolo domani, sabato 14 gennaio, alle 13,20 circa, proveniente da Fiorano.
Per accoglierla nel migliore dei modi, l’Amministrazione comunale ha organizzato un “comitato d’accoglienza” del tutto particolare: il gonfalone della città assieme alla fascia tricolore attenderanno l’arrivo del tedoforo proprio all’ingresso della Città, accompagnati dai rappresentanti di tutte le società sportive del territorio in divisa ufficiale.

L’ingresso in territorio di Sassuolo, quindi, arriverà alle ore 13:28 in via Po; il tedoforo attraverserà via Braida alle 13,31 per immettersi in viale Stazione alle 13,37. La Fiamma Olimpica, poi, attraverserà via Marconi per immettersi, alle 13,45, in via Radici in monte e, attraverso la statale 467 approdare, alle 13,46 in comune di Casalgrande.
Società sportive, atleti e cittadini sono invitati, quindi, a disporsi lungo il percorso a partire dalle 13,10.