Home Ambiente Da regione 5mln euro ai comuni per auto metano e gpl

Da regione 5mln euro ai comuni per auto metano e gpl

Cinque milioni di euro per trasformare a metano e gpl 12.500 veicoli nei primi mesi dell’anno. Lo ha deciso la Giunta regionale che ha assegnato i fondi ai Comuni che hanno adottato le misure dell’accordo per la qualità dell’aria.


Lo stanziamento fa parte del primo pacchetto di 10 milioni previsti nel bilancio 2006 approvato a dicembre dall’Assemblea legislativa regionale.
Spetterà ai Comuni definire tempi e modalità per la presentazione delle richieste di contributo, sulla base dei criteri stabiliti nella delibera regionale.



I CRITERI PER ACCEDERE AI CONTRIBUTI



1) Possono accedere al contributo previsto le persone fisiche e giuridiche limitatamente ai mezzi destinati all’utilizzo in conto proprio, con esclusione di chi svolge attività di trasporto in conto terzi e con le eventuali limitazioni che il Comune volesse introdurre;


2) Il contributo dovrà essere assegnato prioritariamente per la trasformazione degli autoveicoli pre-Euro e – a partire dal secondo mese di avvio degli incentivi, con le eventuali risorse residue – anche agli autoveicoli Euro 1 e Euro 2;


3) Le somme trasferite saranno assegnate e liquidate dai Comuni a copertura parziale delle spese a carico dei proprietari di ciascun autoveicolo trasformato in data non antecedente al 18 ottobre 2005 da benzina a gas metano o a gpl. La quota per ogni singolo veicolo non sarà indicativamente superiore a 400 euro e non è cumulabile con analoghi incentivi pubblici;


4) Entro 15 giorni dalla pubblicazione della delibera regionale, ciascun Comune dovrà emanare un proprio atto per specificare tempi e modalità per la presentazione delle richieste di contributo e per la relativa erogazione.



Elenco comuni e relativi importi