Home Mostre A Reggio Emilia antologia su Arnaldo Pomodoro

A Reggio Emilia antologia su Arnaldo Pomodoro

Un’ampia antologica dedicata allo scultore italiano Arnaldo Pomodoro sarà esposta, dal 25 giugno all’8 ottobre, a Palazzo Magnani, a Palazzo dei Principi di Correggio, e nei luoghi più suggestivi della città.

L’esposizione, promossa dalla provincia di Reggio Emilia e dal comune di Correggio, con il contributo, tra gli altri, della Fondazione Manodori, è curata da Sandro Parmiggiani e ripercorre i cinquant’anni di produzione dell’artista, con sculture, alcune monumentali, e una selezione di 90 opere grafiche,
realizzate a partire dal 1960 con ”La colonna del viaggiatore”, fino ai nostri giorni.

Le opere dello scultore italiano contemporaneo tra i più apprezzati a livello internazionale, saranno posizionate lungo corso Garibaldi e sull’asse da piazza Gioberti a piazza Roversi, e si affiancheranno alle architetture storiche cittadine, come la seicentesca Basilica della Ghiara e la Chiesa del Cristo, con il rigore formale dei cortili interni del Palazzo Ducale, ora Palazzo Allende, sede della Provincia di Reggio Emilia.

Invece, a Palazzo dei Principi di Correggio saranno presentate dieci sculture che faranno da corollario a 90 lavori su carta, realizzati tra il 1976 fino ad oggi, che costituiscono la parte più significativa dell’opera grafica di Pomodoro, nella cui attività artistica assumono un ruolo importante, essendo luogo di sperimentazioni e d’innovazioni, con il
ricorso alla calcografia in rilievo combinata all’acquatinta, al collage e all’utilizzo di carte speciali. Accompagnerà l’esposizione un catalogo,
edito da Skira, e che presenta un testo di Luciano Caprile, una conversazione tra l’artista e Sandro Parmiggiani, nonchè un’antologia critica, che presta particolare attenzione ai testi, alcuni dei quali inediti, che poeti e scrittori hanno dedicato a Pomodoro.