Home Attualita' Implode l’ecoomostro di Felina

Implode l’ecoomostro di Felina

L”albergo dei polli’, cinque piani di cemento armato, che deturpava da quarant’anni l’Appennino reggiano, si e’ accartocciato su se’ stesso con un nuvolone di polvere. In migliaia ad applaudire la demolizione, per implosione, trasformata in festa popolare.


Sono stati due bambini a pigiare il detonatore. Per Patrizio Roversi questo abbattimento segna ”la fine di un’epoca”, e l’inizio di un’altra era, piu’ attenta alla difesa dell’ambiente.

I cinque piani di cemento armato erano sorti proprio quarant’anni fa per ospitare un allevamento, ma l’edificio non era mai stato utilizzato. Nel dicembre scorso, dopo studi di fattibilita’, si appuro’ definitivamente che gli edifici, tranne quelli rurali, ”non sono recuperabili” e che era ”consigliabile procedere alla loro demolizione”, soprattutto per l’ecomostro.