Home Carpi Luca Ghelfi circa il partito dei pakistani a Carpi

Luca Ghelfi circa il partito dei pakistani a Carpi

Non ho nulla contro la libertà di associarsi da parte di qualsiasi cittadino in regola sul territorio italiano. Questa come premessa necessaria. Spero comunque che questo partito non sia un tentativo di guadagnare attenzione su problemi di secondaria importanza, in un momento di crisi che colpisce il nostro territorio, i cittadini italiani e quelli stranieri che sono fra noi integrati e impegnati a costruirsi una vita secondo le nostre regole.

Richieste – anche rispettabili – come uno spazio per seppellire i propri cari, può essere importante, ma mi chiedo se ciascuna etnia chiedesse uno spazio apposito, non in base alla religione, ma alla provenienza, cosa accadrebbe. Esiste nel nostro cimitero a Carpi uno spazio dedicato ai riti dei musulmani. Credo sia un gesto di responsabilità, e di voglia di integrarsi, provare ad adattarsi a quanto offre il luogo che dove ci si trova, se già offre qualcosa di compatibile alle proprie usanze, e tradizioni, senza gravare di ulteriori richieste un paese che già sta affrontando problemi più grandi per tentare di garantire a tutti dignità, lavoro e casa.

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale – PDL)