Home Modena Montale: il golf e gli studenti dell’International School

Montale: il golf e gli studenti dell’International School

International School of Modena presenta, in collaborazione con PDA Golf School del maestro allenatore Paolo de Ascentiis, un’iniziativa unica nel suo genere, un innovativo progetto educativo capace di creare una proficua sinergia tra le due realtà utilizzando la lingua inglese come strumento di comunicazione nella pratica sportiva del golf.

“Oltre all’utilizzo dell’inglese come lingua veicolare – spiega Jane Andrews, direttrice dell’International School of Modena – la didattica moderna e innovativa adottata nella nostra scuola stimola gli alunni a ragionare, confrontarsi e interagire tra di loro, sviluppando capacità e attitudini che sono fondamentali per il loro sviluppo sociale, professionale e nella vita di tutti i giorni. In questo senso, anche l’attività sportiva, come il golf, svolge un ruolo fondamentale per il benessere e lo sviluppo psico-fisico e sociale dei bambini perché permette loro di imparare a lavorare in gruppo, a relazionarsi con gli adulti, a conoscersi meglio e ad acquisire e mettere in pratica abilità sociali, fisiche e intellettive che potranno poi utilizzare in altri contesti, compreso quello scolastico. Mi sono subito appassionata a questo progetto – conclude Jane Andrews -, perché lo ritengo un’opportunità unica per i nostri studenti, in linea con la filosofia didattica della scuola”.

I titoli nazionali, regionali, provinciali e sociali usciti dalla PDA Golf School di Paolo De Ascentiis, già professionista responsabile dell’attività giovanile sia della Federazione Italiana Golf e di alcuni fra i più importanti Golf Club Italiani, fra cui ricordiamo il Golf Club di Monticello, in partnership con Vacon sponsor ufficiale del settore giovanile della PDA, hanno dimostrato negli anni l’eccellenza dell’insegnamento. L’incontro con Jane Andrews, direttrice dell’International School of Modena, ha consentito la realizzazione di un progetto che Vacon e Pda Golf School desideravano attuare da tempo.

“Scopo principale di questa iniziativa – commenta Paolo De Ascentiis – è offrire ai giovani studenti non solo l’opportunità di comunicare in inglese al di fuori del contesto scolastico, durante la pratica della disciplina golfistica, ma anche aiutarli a coltivare principi e valori fondamentali fin dai primi anni dell’apprendimento: rispetto delle regole, comportamento, responsabilità e considerazione del prossimo”.

Un progetto educativo che nasce contestualmente al progetto “Bentornati a scuola” del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca che ha appositamente avviato un protocollo d’intesa con la Federazione Italiana Golf. Alla fine del corso i 5 migliori allievi verranno premiati con una “Borsa di Studio golfistica”.

Le sessioni di allenamento degli allievi dell’ISM avranno inizio nei prossimi mesi in concomitanza con il “VACON LET’S PLAY GOLF EVENT”. L’evento è organizzato da Paolo De Ascentiis e dall’amministratore delegato Andrea Perin in rappresentanza di Vacon.