» Appennino Modenese - Appuntamenti

Guiglia celebra il borlengo

Nei fine settimana del 12 e 13 e del 19 e 20 maggio si tiene a Guiglia la 42° edizione della Sagra del Borlengo. Per l’occasione, mostre artistiche, spettacoli di comici e cabaret, escursioni nella natura ed iniziative per bambini.

“Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene”. E come dare torto a Virginia Wolfe? E chissà che cosa avrebbe detto la grande scrittrice britannica se avesse avuto tra le mani un gustoso borlengo?!

E, proprio per unire prodotti tipici, arte e divertimento, il Comune di Guiglia, in collaborazione con PromAppennino, celebra, infatti, nei fine settimana del 12 e 13 e del 19 e 20 maggio, la 42° edizione della Sagra del Borlengo.

Accanto al Re della Tavola, inoltre, si potranno gustare, presso gli stand gastronomici, anche altre specialità montanare, come le crescentine e lo gnocco fritto. E, a fare da contorno al buon gusto, nella splendida cornice della rocca, sono in programma, nei fine settimana della sagra, mercatini, mostre, spettacoli musicali ed attrazioni per bambini.

Nel dettaglio, il programma prevede, sabato 12 maggio, dalle 18, l’apertura degli stand gastronomici e, dalle 21, spettacolo di musica live con i Walzer Texas Band. Dalle 16 alle 22, invece, si potrà visitare, presso la Sala degli Scolopi (con accesso dal cortile esterno del castello) la mostra collettiva “Gugliarte – Artisti del territorio” a cura del circolo culturale J. Cantelli. La mostra rimarrà allestita per tutto il corso della manifestazione con apertura il sabato dalle 16 alle 22 e la domenica con orario 10.30-12 e 14-22.

Domenica 13, invece, gli stand gastronomici saranno aperti dalle ore 12. mentre, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 si potranno effettuare visite guidate al castello (Iniziativa a cura del Comune di Guiglia e PromAppennino). Inoltre, mercatino e gonfiabili per i più piccoli.

Ricchissimo il weekend successivo. Si comincia, sabato 19, alle ore 18, con l’aperture degli stand e, dalle 21, musica live con l’Orchestra di Mirella Cedrini e lo spettacolo comico di Duilio Pizzocchi.

Gran finale, domenica 20 maggio, con borlenghi, gnocco e crescentine a partire dalle ore 12. Si rinnova anche l’appuntamento con le visite guidate al castello (stessi orari 10 – 12.30 e 15-18). Per tutto il giorno, il Piazza Gramsci e nel parco del Castello, tantissime novità per i più piccoli con Bimbinpiazza, con gonfiabili e mercatino.

Nel contesto della manifestazione, per tramandare la tradizione, viene organizzata la Scuola Internazionale del Borlengo, per imparare i segreti del piatto tipico montanaro.

Per chi volesse stuzzicare l’appetito con una bella camminata nel Parco dei Sassi di Roccamalatina, è in programma l’escursione a cura di PromAppennino, “Alla ricerca della flora selvatica per la salute e la cucina”, una passeggiata alla scoperta delle erbe che curano, assaporando odori e sapori delle piante, imparando a preparare tisane ed infusi. Il ritrovo per la partenza è alle ore 9.30, presso il parcheggio del Centro Parco “Il Fontanazzo” di Pieve di Trebbio.

Quota di partecipazione: adulti €10, bambini € 5; speciale famiglia € 20 (due adulti e un bambino) Pranzo vegetariano convenzionato facoltativo presso la “Locanda del Parco” a € 18. Prenotazione obbligatoria.

Info: Gianni Genzale, tel. 059/535477 – 340/2576781, info@ecomontagne.it

Per trovare agevolmente parcheggio, in tutte le domeniche della Sagra del Borlengo si potrà usufruire dei parcheggi situati in zona piscina. Sarà attivo un collegamento fino al castello con trenino – navetta.

Per informazioni: www.prolocoguiglia.it

Riapre il Castello di Guiglia

Tutte le domeniche ed i festivi, fino al 14 ottobre, si potranno effettuare visite guidate al castello. Inoltre, nei giorni di apertura si potrà mangiare nei ristoranti convenzionati al prezzo di 25 euro a persona. E per i bambini iniziative ispirate al medioevo.

Si spalancano le porte del Castello di Guiglia, splendida testimonianza medievale del nostro Appennino, che, nei secoli, ha attraversato alterne vicende. Distrutto da un incendio nel 1361 e ricostruito in circa 40 anni di lavori, nel 1571 è stato di nuovo oggetto di saccheggi, prima di essere trasformato in palazzo feudale dalla famiglia Montecuccoli. Il complesso include anche la Torre del Pubblico, risalente al 1535.

Le visite guidate al complesso feudale di potranno effettuare, fino al 14 ottobre, tutte le domeniche ed i giorni festivi (ad esclusione del 15 di agosto), si potranno effettuare visite guidate (dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18) al costo di € 2,50 per gli adulti e di € 1 per i bambini.

Ma non è tutto, grazie alla collaborazione tra il Comune di Guiglia e PromAppennino, infatti, sono previste iniziative collaterali, che garantiscono una giornata di divertimento tutta ispirata al Medioevo.

Per esempio, nei giorni di apertura del castello, presentando il coupon di ingresso, si potrà mangiare nei ristoranti e agriturismi della zona al prezzo convenzionato di € 25 a persona. Il menù comprende un antipasto, un primo, un secondo, un dolce e acqua (esclusi vino e altre bevande).

Per informazioni sulle attività al castello: tel. 059/709951.

Domenica 9 settembre, invece, dalle ore 8 alle ore 13, il castello ospita il “Torneo medievale dei bambini”, una giornata di divertimento dedicata ai più piccoli, ispirata alle atmosfere del Medioevo. I bambini potranno cimentarsi nella “Sfida dell’arciere”, mettendosi alla prova nel tiro con l’arco (dotato di frecce giocattolo). A seguire, una divertente competizione di “Tiro con la balestra” per provare a gareggiare in abilità tentando di centrare anguste feritoie o lo stemma reale. Infine, per partecipare al “Torneo dei cavalieri” i piccoli partecipanti saranno dotati di abiti da cavalieri e dame di corte, cimentandosi in una spettacolare “tenzone” ispirata agli antichi codici cavallereschi.

La quota di partecipazione alla giornata è di € 5 a bambino (genitori gratis).

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 6 settembre

Info: (Promappennino, tel 059/986534 – 340/0780939, info@promappennino.it)

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2012 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 20 query in 0,715 secondi •