Home Economia Vignola, avvio dei saldi: incontro tra la Municipale e Confesercenti

Vignola, avvio dei saldi: incontro tra la Municipale e Confesercenti

borse_plastica“Un momento di confronto tutto sommato utile e costruttivo”. Così Confesercenti a seguito dell’incontro effettuato con la Polizia Municipale dell’Unione Terre di Castelli inerente alle modalità di controllo che gli agenti avrebbero adottato in occasione degli ormai imminenti saldi estivi previsti dal prossimo 6 luglio 2013. L’incontro, tiene a rammentare l’Associazione era stato richiesto dopo il diffondersi di una certa inquietudine in merito, tra gli operatori del settore moda/abbigliamento dei Comuni delle Terre dei Castelli.

“Al Comandante della Polizia Municipale dell’Unione abbiamo evidenziato le preoccupazioni dei commercianti, emerse successivamente all’annuncio relativo ai criteri di monitoraggio che sarebbero stati effettuati sulle vendite di fine stagione. Presupposti che avrebbero corso il rischio di innescare un clima da caccia alle streghe, tra gli esercenti anche in considerazione dei pochi riscontri ottenuti gli anni scorsi in materia di comportamenti scorretti”.

“I controlli – prosegue l’Associazione – ci saranno, ma con assoluta discrezione e con l’obiettivo in primo luogo di evitare di turbare il lavoro degli operatori commerciali ha spiegato il comandante. Inoltre prima di procedere ad eventuali sanzioni sarà attivata per gli abusi sanabili la procedura di “diffida amministrativa” in luogo dell’immediato accertamento della violazione; procedura che consiste ad un invito rivolto dall’accertatore al trasgressore, prima della contestazione della violazione, a sanare la stessa”.

“Nel caso di risultati tangibili – conclude Confesercenti – questi saranno resi noti solo a campagna saldi estivi ultimata, mentre non verranno in alcun modo resi pubblici i nomi degli eventuali trasgressori”.