Home Appennino Modenese Domani doppio appuntamento con i concerti di “Artinscena”

Domani doppio appuntamento con i concerti di “Artinscena”

bambini_musicaProsegue la prima edizione di “Artinscena”, festival di musica, teatro e danza che unisce le realtà artistiche più importanti dei Comuni modenesi, dalla pianura all’Appennino. Rassegne come “Arte a 6 Corde” sono state incluse in questo contenitore culturale di concerti e spettacoli di qualità. Il prossimo appuntamento del festival prevede un concerto degli allievi del campus musicale estivo “Arte a 6 corde”.

A partire dalle ore 21, domani venerdì 12 luglio, a Fanano, nella Chiesa di San Giuseppe, gli allievi del campus intratterranno i presenti con la loro musica.

Si tratterà di un’emozionante dimostrazione di stili e generi diversi, all’insegna della musica d’insieme, tipologia di lavoro privilegiata durante i corsi estivi del campus “Arte a 6 corde”.

E ancora: a Vignola, in Piazza dei Contrari, sempre domani venerdì 12 luglio, a partire dalle ore 21, il Duo Train de vie propone un percorso tra le musiche e le danze di popoli vicini e lontani, dalle tradizioni popolari dell’Europa orientale, alle sonorità etniche della World Music fino alla romanza italiana da salotto. Proprio quest’ultima ha rappresentato uno dei generi più amati e frequentati dal pubblico e dai musicisti di tutto il mondo, al cui sviluppo contribuirono figure di primissimo piano della storia della musica e della cultura europea.
Le atmosfere colte si fondono con quelle più popolari nate nella notte dei tempi. Amore per le sonorità, le tradizioni, le feste e i colori. Il viaggio all’interno di questo paesaggio sonoro avviene grazie alla variegata esperienza musicale delle due interpreti di formazione accademica colta, in seguito influenzate dalla ricerca popolare, attratte dalle sonorità etniche e dai ritmi latini per una danza della pace nel mondo.
 Train de vie è il nome del duo formato dalle musiciste Ivana Zecca (al clarinetto) e Gloria Griffini (al pianoforte) che provengono sì da una formazione accademica ma che nel corso della loro carriera hanno mostrato interesse e ricerca verso altre culture intraprendendo avventure musicali verso generi provenienti da altri popoli.

“Artinscena”, organizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Modena, torna sabato 13 luglio alle ore 21 a Pavullo con il circo teatro comico musicale “Sconcerto”.