Home Vignola FotoArt nel weekend al Castello di Levizzano

FotoArt nel weekend al Castello di Levizzano

Levizzano-castelloRitorna FotoArt, la rassegna di fotografia che si svolge da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre nel suggestivo scenario del castello di Levizzano Rangone a Castelvetro.

Nata con l’obiettivo di divulgare l’arte fotografica e la comunicazione attraverso le immagini, FotoArt si svolge ogni due anni con la partecipazione di artisti nazionali ed emergenti.

Il programma, promosso dall’associazione FotoArt con il patrocinio di Regione e Comune di Castelvetro e la collaborazione della Provincia,  prevede mostre con oltre 200 fotografie, workshop e incontri che si svolgeranno nelle sale del castello. L’orario di apertura della manifestazione  è dalle ore 9 alle 19 (ingresso gratuito, www.fotodemarco.it).

«L’evento – sottolinea Giorgia Mezzaqui, assessore  Comune di Castelvetro – rappresenta anche l’occasione per valorizzare un’emergenza culturale così importante come il castello di Levizzano. Saranno giornate dedicate all’arte visiva ma anche allo studio e all’approfondimento», mentre Francesco De Marco, direttore artistico, evidenzia che  la fotografia rappresenta uno strumento efficacissimo di riproduzione di un’immagine. La vista offre quel senso così diretto e penetrante che ci permette di esplorare un oggetto o una situazione ancora prima di tenerlo tra le mani. La vista, che accende in noi curiosità e desiderio oltre ogni limite, attivando con il solo stimolo visivo l’infinita capacità dell’immaginazione. Il valore dell’immagine però non è solo puramente estetico o sensoriale: lo stimolo visivo ha anche un valore funzionale, informativo ma anche descrittivo, narrativo, comunicativo».

Prologo della manifestazione sarà giovedì 29 alle 20,30, sempre al castello di Levizzano, il convegno con la partecipazione di Daniel Degli Esposti sulle foto della grande guerra, in mostra sulla base di una ricerca di Fausto Corsini.

Al primo piano del castello sono ospitate le aziende del settore che presenteranno i nuovi prodotti mediante corsi dimostrativi (Image Consulting, Estron, Chimera, Bandinelli, Apromastore, Romano Carnevali) e una mostra fotografica omaggio all’Expo, oltre al mercatino fotografico e del materiale usato.

Al secondo piano si potranno ammirare le esposizioni di giovani artisti emergenti accanto alla mostra di Ghigo Roli, installazioni e un’esposizione di macchine fotografiche di Giuliano Bedonni con la collaborazione di Alessandro Gibellini. Le altre mostre sono di Andrea Razzoli, Gianfranco Campagnoli, Elena Melloni e Massimo Bernardi.

Al terzo piano e nei sotterranei del Castello sono esposte le mostre fotografiche di Walter Bellisi, dedicata al popolo Saharawi, in collaborazione con l’associazione “Kabara Lagdaf” di Modena, e sulle fotografie e documenti originali risalenti al primo conflitto mondiale.

In programma anche i workshop di Ghigo Roli, Giuliano Bedonni, Marco Tortato e Francesco Boschetti e il corso di Luca Setti.

Nel cartellone anche una proiezione da un’idea di Francesco De Marco, con regia di Gemma Messori e testi di Antonella Iaschi e sulle fotografie di Massimo Romagnoli.