» Fiorano - Scuola

Servizi e progetti per la scuola del Comune di Fiorano


scuola-insegnanteE’ cominciata ormai da quindici giorni la scuola per 1.816 studenti e studentesse fioranesi, che frequentano le 17 sezioni di scuola d’infanzia (429 alunni), le 41 classi della scuola primaria (882 bambini) e le 22 sezioni delle scuole medie presenti sul territorio (505 ragazzi).

E con la scuola sono partiti anche i servizi messi a disposizione dal Comune di Fiorano, per rispondere alle esigenze delle famiglie del territorio e supportare l’offerta formativa degli istituti scolastici.

Quest’anno il 91% dei bambini delle scuole d’infanzia e primarie usufruisce del servizio mensa (alcune richieste continuano ad arrivare anche in questi giorni), in particolare consumano i pasti a scuola quasi tutti i piccoli dai 3 ai 5 anni (419) e una gran parte degli alunni della scuola elementare a tempo pieno e con rientri pomeridiani (775).

Dal 2011 l’amministrazione comunale sostiene le spese per la raccolta buoni pasto, la prenotazione dei pasti, lo scodellamento e, per la scuola Menotti, anche dell’assistenza durante il pranzo nei giorni di rientro. La gestione del servizio è affidata a una ditta esterna; i pasti vengono confezionati presso i centri di produzione pasti comunali e in parte presso il centro di produzione della ditta stessa.

Il 22% delle famiglie degli alunni della scuola materna ed elementare ha chiesto il servizio di pre-scuola, dalle ore 7.30 alle ore 8.00 (o fino all’inizio delle lezioni nelle scuole elementari), che risponde ai bisogni dei nuclei in cui entrambi i genitori lavorano. Meno richiesto invece il post-scuola fino alle ore 18.30, disponibile sia per le scuole d’infanzia, sia per scuole primarie. La gestione del prolungamento d’orario è stata affidata a una ditta esterna.

Dal 2014 il Comune di Fiorano Modenese ha anche sostenuto i costi di una nuova sezione della scuola d’infanzia per i bambini rimasti fuori dalla statale e del completamento d’orario per altre due sezioni, per questo anno scolastico, visto che il MIUR ha finalmente concesso risorse adeguate, l’intervento dell’amministrazione comunale è limitato alla copertura del prolungamento d’orario di una sola sezione di Villa Rossi. Questo servizio è offerto senza alcun esborso economico da parte delle famiglie.

Infine 271 alunni fioranesi di scuola primaria e scuola secondaria di primo grado usufruiscono del servizio di trasporto scolastico, abitando in zone distanti dai plessi scolastici di frequenza.

I percorsi sono predisposti in modo da percorrere il minor chilometraggio possibile, garantendo nel contempo la sicurezza dei trasportati e vengono aggiornati sulla base delle richieste degli utenti o di esigenze legate alla viabilità e della sicurezza.

Il servizio viene svolto in gestione mista: due linee sono appaltate ad una ditta esterna, la terza linea è gestita in parte dalla ditta esterna e in parte in forma diretta, la quarta linea viene gestita in forma diretta con due autisti dipendenti del Comune.

L’amministrazione comunale inoltre mette a disposizione delle scuole del territorio i mezzi e gli autisti, compatibilmente con le esigenze del trasporto scolastico, per effettuare le uscite didattiche programmate per favorire la fruizione dei servizi e beni artistici, culturali e ambientali presenti nel  territorio.

Da molti anni poi il Comune di Fiorano Modenese garantisce un supporto all’attività formativa delle scuole, offrendo progetti educativi innovativi spesso inseriti nei POF (Piano Offerta Formativa) degli istituti scolastici. Si tratta di un valore aggiunto che l’amministrazione intende mantenere, nonostante le difficoltà dovute al calo delle risorse finanziarie e umane disponibili.

L’offerta di qualificazione scolastica è ampia, tanti sono i progetti che gli insegnanti possono scegliere per l’anno scolastico 2016-2017: da laboratori sull’educazione al consumo consapevole, all’educazione alla cittadinanza, come il Consiglio Comunale dei Ragazzi, alla convivenza civile e democratica a percorsi di storia e memoria, come il progetto Chernobyl, promossi direttamente dal Servizio Istruzione del Comune, con la collaborazione di esperti esterni, di cooperative e di associazioni .

Ulteriori opportunità vengono poi offerte con progetti specifici elaborati dai servizi ambientali e culturali, collegati alle risorse presenti nel territorio fioranese , come la Biblioteca, il Castello di Spezzano, le Salse di Nirano e il cinema Astoria. Si va dalle visite alla Riserva di Nirano e al castello di Spezzano, ai laboratori artistici e di ceramica, dalla promozione alla lettura al teatro per ragazzi, dall’educazione musicale a quella stradale.

Un nuovo progetto rivolto alle scuole secondarie di primo grado, riguarda poi l’Ennesimo Film Festival e si articola in 4 laboratori in classe e la partecipazione ad uno degli eventi legati all’iniziativa che si terrà nel maggio 2017.

Le scuole dell’infanzia fioranesi ricevono poi uno specifico finanziamento per il progetto di avvicinamento alla lingua inglese dei più piccoli, così come viene sostenuta dal Comune la partecipazione degli studenti fioranesi delle scuole superiori all’iniziativa ‘Un treno per Auschwitz’.

Tutti i progetti sono proposti alle scuole del Comune in via prioritaria e sono offerti gratuitamente agli alunni. Le classi possono anche avvalersi del trasporto messo gratuitamente a disposizione dall’Ente.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2016 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 19 query in 0,788 secondi •