» Cronaca - Modena

Sequestrati 23.000 capi d’abbigliamento ‘Stradivarius’ risultati rubati

Nella rete dei controlli dei finanzieri del Gruppo di Modena è incappato un commerciante operante in provincia al quale sono stati sequestrati, perché risultati oggetto di furto, capi ed accessori di abbigliamento per un valore complessivo di quasi €
400.000,00, recanti il marchio Stradivarius, appartenente al gruppo spagnolo Inditex, leader mondiale nella distribuzione di abbigliamento, del quale fa parte anche la nota catena commerciale Zara.
La Guardia di Finanza modenese, nel contesto del presidio e controllo economico del territorio della provincia di Modena, a contrasto dei traffici illeciti in genere, dopo aver individuato un magazzino sospetto, è risalita al soggetto che materialmente ne aveva la piena disponibilità, risultato gravato da precedenti penali per i reati di truffa e ricettazione, formalmente titolare di una società per il commercio all’ingrosso di autoricambi.
L’ulteriore azione di monitoraggio dei militari presso il predetto deposito, non dichiarato al fisco quale unità aziendale, ha consentito di rilevare la costante presenza di più persone sul
posto con tipici atteggiamenti di vigilanza. All’esito di tale fase di osservazione, le Fiamme Gialle hanno proceduto all’intervento palese accedendo formalmente presso il magazzino dove venivano individuati numerosi cartoni contenenti complessivamente nr.
23.400 capi di abbigliamento nuovi, nonché nr. 30 rotoli di tessuto, tutti recanti il marchio Stradivarius, perfettamente etichettati ed imballati, pronti per essere immessi sul mercato.
Tenuto conto dell’attività formalmente esercitata dal detentore del locale, ed in assenza di qualsivoglia prova inerente alla tracciabilità ed alla provenienza della merce rinvenuta (fatture di acquisto, documenti di trasporto, etc.), muovendo dalla considerazione che i citati capi di abbigliamento sono posti in vendita esclusivamente presso i negozi al dettaglio appartenenti alla nota catena spagnola, i finanzieri, previo parere conforme
dell’Autorità Giudiziaria, hanno proceduto al sequestro della merce.
In parallelo, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modena, con direzione delle indagini affidata al Sostituto Procuratore, dott. Marco Imperato che, oltre a convalidare il sequestro, ha proceduto per il reato di ricettazione.
In tale contesto, la detenzione illecita della merce sequestrata  è stata confermata dalla società italiana responsabile della tutela del marchio Stradivarius. Quest’ultima, infatti, appositamente contattata dalla Guardia di Finanza attestava la provenienza furtiva dei beni, con denuncia risalente al luglio del 2016.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 13 query in 0,211 secondi •