Home Modena AeC Costruzioni: come lavora un’azienda leader nelle costruzioni in Italia

AeC Costruzioni: come lavora un’azienda leader nelle costruzioni in Italia

AeC Costruzioni, nata dalla fusione di due aziende attive nelle costruzioni da oltre 50 anni, è oggi una delle realtà leader in Italia nel settore, ed opera anche nel campo delle grandi demolizioni e delle realizzazioni antisismiche. L’azienda è impegnata sia sul fronte dei lavori per conto di privati, sia nel campo delle opere pubbliche e può vantare un portfolio di realizzazioni di grande impatto e valore.

“Il nostro patrimonio sono le città, i quartieri, le strade su cui viaggiamo e i luoghi che frequentiamo, dove i nostri percorsi si incrociano e dove ognuno di noi si sente a casa”, si legge nella presentazione dell’azienda, che lavora al 45% conto terzi e al 40% su appalti pubblici ed ha realizzato decine di importanti progetti in Emilia Romagna e in altre regioni, in particolare al nord Italia. Collegati al sito aziendale e scopri AeC Costruzioni e le sue realizzazioni: tra le più recenti in ambito pubblico ci sono la Scuola Primaria di Valsamoggia (Bologna), la palestra scolastica di Mirandola (Modena), la Scuola Media “C. Frassoni” di Finale Emilia (Modena). Tra le ristrutturazioni, sempre in ambito pubblico, troviamo il cimitero monumentale di Concorda sulla Secchia (Modena) e l’ex saponificio di Mantova, mentre è da ricordare anche quella realizzata per il castello dei Pico, sempre a Mirandola.

Per quanto riguarda le grandi demolizioni AeC ha realizzato quella del condominio “Emmedue” a Mirandola (Modena) e quella dell’ex zuccherificio di Legnago (Verona), oltre ad altre sempre a Mirandola, città fortemente colpita dagli eventi sismici del maggio 2012 in Emilia Romagna.

Importanti e numerose le realizzazioni di AeC Costruzioni nel settore industriale, tra cui si annoverano lo stabilimento Saint-Gobain Vetri di Gazzo Veronese, la cantina “Vecchia Acetum” di Cavezzo (Modena), il nuovo stabilimento Fresenius Kiabi di Mirandola, lo stabilimento e showroom Stone Island a Ravarino (Modena).

AeC Costruzioni lavora rispettando un codice etico ed una precisa “politica per la qualità”, ispirata dalla volontà dell’azienda di migliorare costantemente, coinvolgendo dipendenti e fornitori, nell’ottica di una sempre migliore soddisfazione dei clienti. Anche sotto l’aspetto organizzativo e gestionale AeC Costruzioni ha sposato un modello deontologico pensato per attuare un sistema realmente efficace di gestione e prevenzione dei rischi in azienda.

L’azienda dedica inoltre grande attenzione al miglioramento tecnologico, utilizzando sistemi all’avanguardia sia nelle opere di costruzione che nelle ristrutturazioni: dai rinforzi strutturali in carbonio ai pali per fondazioni speciali profonde, dai sistemi di demolizione robotizzati agli impianti fotovoltaici di ultima generazione. Le tecniche costruttive utilizzate sono tra le più avanzate: sta facendo scuola quella impiegata per la ricostruzione del complesso residenziale “Le Torri” a Mirandola, fortemente danneggiato dal terremoto del 2012. Una ricostruzione “alla giapponese” con l’utilizzo di ammortizzatori energetici per sollevare il palazzo, che permetterà alle quaranta famiglie del condominio di riavere la propria casa entro la fine del 2017.