» Modena

Ferragosto a Modena? Ce n’è per tutti i gusti


La tradizione è tradizione. E lo è ancor più se legata a giorni come il Ferragosto. L’appuntamento di mezza estate con Beppe Zagaglia e i suoi amici “geminiani” non può mancare e non mancherà. Si svolge lunedì 14 agosto alle 21 ai Giardini Ducali la serata, come sempre gratuita, alla quale il fotografo invita i concittadini modenesi, nell’ambito della rassegna “Giardini d’Estate” a cura di Studio’s con sostegno di BPER Banca, nell’Estate modenese del Comune realizzata grazie anche a Fondazione Cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera.Due i tempi in cui si divide l’ennesimo omaggio a Modena sulla scia dei ricordi, della storia e della fantasia creativa. Il titolo è “In giardino col Duca”, con riferimento proprio allo spazio verde di corso Canalgrande che ospita la serata.Nella prima parte si svolgono due proiezioni, Si incomincia con un filmato della durata di circa mezz’ora tutto dedicato alla storia della Modena Estense, dall’arrivo in città del duca Cesare fino a Francesco V d’Austria Este. Nel video – ideato, scritto e “montato” da Beppe Zagaglia – si accompagnano alla narrazione affidata alla voce di Tino Bordone, immagini di antiche stampe, documenti d’archivio e dipinti, alternati a foto d’autore dello stesso Zagaglia.Segue un altro video racconto, una favola ambientata nella Modena ducale e in particolare ai Giardini, che reinterpreta il classico “brutto anatroccolo” avendo per protagoniste la duchessa Aldegonda di Baviera e la piccola orfanella Beatrice. Racconta la poetessa dialettale Jolanda Battini, sulle immagini di Beppe Zagaglia.Nel “secondo tempo” il fotografo tiene il filo di narrazioni ed esibizioni degli altri amici che si alternano sul palco: Claudio Camola, Giuseppe Di Genova, Giancarlo Montanari, Luigi Pepe e Sauro Torricelli. La parte musicale è affidata al sax di Claudio Messori e alla voce di Roberta Morini, cantante, che eseguirà canzoni del repertorio popolare tradizionale. Al “Buon Ristoro” di Piacere Modena, cena a sorpresa con musica live dalle 19 (informazioni e prenotazioni allo 059 208672). AI GIARDINI DUCALI CENA A SORPRESALo slogan per l’invito è preso a prestito dal cantautore Gaspare Palmieri: “Modenesi d’agosto riuniamoci!”, dove per modenesi d’agosto, spiegano gli organizzatori di Piacere Modena, “si intendono le persone di ogni dove che hanno la fortuna di trascorrere anche solo qualche ora sotto l’ombra della Pioppa”, come Sandrone chiama la Ghirlandina.Lunedì 14 agosto dalle 19 alle 21.30, infatti, il “Buon Ristoro” di Piacere Modena, punto ristoro con prodotti enogastronomici tipici della rassegna “Giardini d’Estate” ai Giardini Ducali di Modena in corso Canalgrande organizza una “Cena di mezza estate a sorpresa”, nell’attesa del tradizionale appuntamento con Beppe Zagaglia, che si svolge dalle 21 sul palco dell’area verde del centro storico.La cena sarà accompagnata dalla musica dal vivo della band “Unplugged Acoustic Quartet”, composto da Claudia Clicca Cavalieri, Simone Galassi, Mirco Mec Pradelli, insieme con Enrico Menabue. I musicisti propongono ritmiche e sonorità fortemente influenzate dal rock blues.Partecipare alla cena costa 18 euro e 10 per bambini fino a 10 anni (bevande escluse).Informazioni e prenotazioni al numero di telefono 059 208672. AL SALOTTO IN PIAZZA XX SETTEMBREDoppio appuntamento nei giorni ferragostani, domenica 13 e martedì 15 agosto sempre alle 21.15 e a ingresso libero, al “Salotto in piazza XX settembre”, la rassegna organizzata dal Salotto culturale Aggazzotti nell’ambito dell’Estate Modenese del Comune, col sostegno di Gruppo Hera e Fondazione Cassa di risparmio di Modena.Domenica è di scena il musical, con la cantante attrice Francesca Taverni, accompagnata da due maestri come il pianista Denis Biancucci e il violinista Gen Llukaci. Come sempre la serata inizierà alle ore 21,15 con le Pillole di Cultura, questa volta a cura di Simonetta Aggazzotti che racconterà al pubblico curiosità sulla città di Modena e la sua storia. A seguire avrà inizio il concerto, che proporrà brani che rappresentano classici assoluti di questo genere musicale.Il successivo appuntamento del “Salotto in piazza XX settembre” è in programma come ormai da tradizione nella serata di Ferragosto. Martedì 15 agosto alle 21.15, dopo le pillole di cultura dedicate in questo caso a storie e curiosità sul rapporto tra Modena e l’opera lirica, in piazza andrà in scena la conferenza concerto “Opera racconta”, dedicata al “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini.Rigorosamente dal vivo, musicisti e cantanti proporranno le arie più significative, spiegate precedentemente al fine di accompagnare gli spettatori nel senso della storia dell’aria che si va ad ascoltare. “Nessuna velleità – chiariscono gli organizzatori – di rappresentare un’Opera, piuttosto il desiderio di introdurre lo spettatore al Belcanto, invitandolo quindi, agevolandone la comprensione, ad assistere a una rappresentazione teatrale completa.A Ferragosto si cercherà di far conoscere meglio un’opera famosa in tutto il mondo.La voce narrante è quella del Maestro Stefano Seghedoni, compositore e direttore d’orchestra, mentre le musiche sono affidate all’Ensemble MoMus, solista al pianoforte Federica Cipolli, collaboratrice dell’Accademia della Scala. Le voci sono quattro: il soprano Cristiano Scilla, il tenore Juan Pablo Duprè, il baritono Alberto Zanetti (collaboratore di Katia Ricciarelli) e il basso Lorenzo Malagola Barbieri.In caso di maltempo tutti gli spettacoli si svolgono al coperto, all’ora indicata nel programma, al Teatro Tempio di viale Caduti in guerra 192.Per informazioni Salotto Aggazzotti, t. 392 0512219 (www.simonettaaggazzotti.it). TRA MOSTRE, MUSEI, E SITO UNESCOMostre, musei e luoghi d’arte e storia aperti a Modena nei giorni di Ferragosto, a beneficio di chi è rimasto in città e dei visitatori, dal sito Unesco patrimonio dell’umanità di piazza Grande al Museo Enzo Ferrari, dalla Galleria Estense alla Casa Museo Luciano Pavarotti.Nel sito Unesco di piazza Grande si sale sulla torre Ghirlandina da sabato 12 agosto a martedì 15 agosto, a orario continuato dalle 9.30 alle 19 (ingresso solo torre 3 euro o biglietto unico sito Unesco a 6 euro per tutti i luoghi del sito).Il 15 agosto alle 14.30 è in programma una “Visita combo”, cioè una visita guidata sia alla Torre sia alle Sale storiche del Palazzo Comunale, un affascinante viaggio alla scoperta del cuore storico di Modena. Prenotazione obbligatoria via mail: torreghirlandina@comune.modena.it. Visita gratuita previo pagamento del biglietto di ingresso alla Torre della Ghirlandina (3 euro, ridotto 2) e alle Sale (2 euro) o biglietto unico sito Unesco (6 euro) che consente la visita di tutti i punti del sito.Il Duomo è aperto dalle 7 alle 19 (lunedì 14 chiuso dalle 12.30 alle 15.30). Le visite turistiche non sono possibili durante le funzioni religiose. Orari consultabili online (www.duomodimodena.it). Ingresso gratuito.I Musei del Duomo in via Lanfranco sono aperti dal 12 al 15 agosto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 (ingresso 4 euro o compreso nel.Le Sale storiche di Palazzo Comunale in piazza Grande sono visitabili sabato 12 agosto dalle 9 alle 19; dal 13 al 15 agosto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è a pagamento solo il 13 e 15 agosto al pomeriggio (2 euro o 6 euro il biglietto unico sito Unesco).Nel palazzo è visitabile anche l’Acetaia comunale, accessibile, con visita guidata, sabato 12 e domenica 13 agosto alle 10.30; 11.30; 15.30; 16.30; lunedì 14 agosto 15.30 e 16.30, (2 euro o 6 euro il biglietto unico sito Unesco). Il biglietto si acquista all’ufficio turistico Iat in piazza Grande 14.La Galleria Estense, nel Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino, è visitabile sabato 12 agosto dalle 8.30 alle 19.30. Domenica 13 agosto e martedì 15 agosto è aperta dalle 14.30 alle 19.30 (ingresso 4 euro).Sempre a Palazzo dei Musei, alla Gipsoteca Graziosi al piano terra, il 15 agosto alle 18 va in scena “Castelli, orchi e streghe cattive”, lettura animata di Luisa Capelli di antiche fiabe modenesi che accompagnerà bambini e genitori in un’atmosfera di altri tempi, ricca di tradizioni, storie e fiabe raccontate dai nonni nell’intimità di un focolare o di una stalla. L’iniziativa, a partecipazione libera e gratuita, si svolge nell’ambito della rassegna “Sogni di mezza estate” a cura dei Musei civici di Modena (www.museicivici.modena.it).Alla Palazzina dei Giardini Ducali, in corso Canalgrande, da giovedì a domenica è visitabile, dalle 19 alle 23, a ingresso gratuito, la mostra “Gianluigi Toccafondo. L’immagine in movimento”, che presenta oltre mille disegni e opere relative all’attività dell’artista legata alle animazioni.Il Mef, Museo Enzo Ferrari, in via Paolo Ferrari, è aperto dalle 9.30 alle 19 con la mostra “Driving with the Stars” (€ 16 https://musei.ferrari.com/it/modena)La Casa Museo Luciano Pavarotti in stradello Nava 6, è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 (ingresso 8 euro www.casamuseolucianopavarotti.it).L’Ufficio Iat (Informazioni e accoglienza turistica, tel. 059 2032660) di piazza Grande 14 sotto i portici di Palazzo Comunale, è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18 (nei festivi dalle 9.30; chiuso lunedi mattina). Informazioni on line (www.visitmodena.it). APPUNTAMENTI SERALI IN SINTESIPer chi resta o per chi arriva in città, a Modena c’è qualcosa da fare, da vedere e da ascoltare in ogni sera dei giorni di Ferragosto, da sabato 12 a martedì 15 agosto, con gli appuntamenti dell’Estate modenese 2017, tutti a partecipazione libera e gratuita.Sabato 12 ai Giardini Ducali la serata è dedicata a Luigi Tenco, con Gaspare Palmieri che prima, alle 21.30, presenta il libro da lui scritto con Mario Campanella “Forse non sarà domani. Invenzioni a due voci su Luigi Tenco” (Arcana 2017); quindi, alle 22.30, interpreta canzoni del cantautore della scuola genovese, accompagnato da Oscar Abelli (batteria), Francesco Zaccanti (contrabasso), Luigi Catuogno (chitarra).Sempre sabato, al Parco Amendola alle 21.30, è in programma il concerto di Antonio Maculan “L’uomo di questi tempi”.Domenica 13 agosto al “Salotto in piazza XX settembre” l’attrice cantante Francesca Taverni canta il musical con Denis Biancucci al piano e Gen Llukaci al violino. Il trio esegue le canzoni più famose dei musical di tutti i tempi.Lunedì 14 agosto di nuovo ai Giardini Ducali, nell’ambito dei “Giardini d’Estate” organizzati da Studio’s con sostegno di BPER Banca, va in scena alle 21 il tradizionale appuntamento con il fotografo Beppe Zagaglia e i suoi amici “geminiani”. Il tema della serata, intitolata “In giardino col Duca”, è quello della storia di Modena Estense, raccontata con video, proiezioni, racconti per parole e immagini, una favola, poesie, canzoni, musica e aneddoti. Per l’occasione il “Buon ristoro” di Piacere Modena propone alle 19 una cena a sorpresa con tipicità e musica dal vivo (a pagamento, informazioni e prenotazioni allo 059 208672).Nella stessa serata, al Parco Amendola alle 21.30, Loving propone Amendola in musica, con Simone al piano bar. Al Millybar del parco Ferrari alle 21.30 Tango e Milonga con il circolo Gardel.Martedì 15 agosto, Ferragosto con l’Opera, narrata, spiegata e cantata, al “Salotto di piazza XX settembre” alle 21.15. Dal vivo, musicisti e cantanti proporranno le arie più note del “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, spiegate precedentemente.Al Parco Amendola dalle 18, cocomerata fino a esaurimento delle angurie. Al Millybar, parco Ferrari, Cinema sotto le stelle: alle 21.30 “Bastardi senza gloria” di Quentin Tarantino. Il programma dell’Estate modenese 2017 è online (www.comune.modena.it).



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 12 query in 1,503 secondi •