» Modena - Sociale

Centri estivi e disabili, al via a Modena le richieste per il sostegno


Da oggi lunedì 16 aprile i genitori di bambini e ragazzi con disabilità certificata che intendono usufruire del personale educativo e assistenziale di sostegno durante i centri estivi devono presentare domanda ai gestori del centro estivo che intendono far frequentare ai figli. Il Comune di Modena per agevolare la partecipazione ai centri estivi continua, infatti, a garantire le misure di sostegno già sperimentate gli scorsi anni.

In particolare il sostegno alla partecipazione alle attività estive dei bambini fino a 11 anni con disabilità avviene attraverso l’assegnazione del personale educativo e assistenziale. Inoltre, la delibera approvata dalla Giunta nei giorni scorsi su proposta dall’assessore alla Scuola Gianpietro Cavazza stabilisce che, nei limiti delle disponibilità finanziarie, la medesima agevolazione sia riconosciuta, dietro espressa richiesta della famiglia, anche per gli alunni nella fascia d’età tra i 12 e i 14 anni.

Le domande per richiedere il personale educativo assistenziale per sostenere la frequenza dei bambini con disabilità certificata occorre presentare domanda entro il 4 maggio.

L’avviso pubblico e le modalità per presentare richiesta sono on line sul sito Internet del Comune (https://www.comune.modena.it/istruzione/centri-estivi-e-prolungamento-estivo/centri-estivi).

Per ulteriori informazioni si può contattare il Settore istruzione al numero 059 2032860 o scrivere una mail (centri.estivi@comune.modena.it).

Con la medesima delibera, l’Amministrazione conferma anche il sostegno alla partecipazione dei centri estivi dei bambini della fascia 0-36 mesi attraverso l’assegnazione di voucher a parziale copertura delle rette di frequenza. Inoltre, questo tipo di intervento è esteso anche ai bambini conosciuti e assistiti dai servizi sociali comunali, attraverso assegni di entità maggiore per ridurre significativamente l’importo della retta a carico della famiglia.

L’avviso pubblico per poter usufruire dei voucher comunali destinati alle famiglie con bambini in età da nido che frequentano i centri estivi sarà pubblicato nei prossimi giorni.

Alle forme di sostegno di iniziativa comunale si aggiungeranno presto i contributi previsti dal Progetto regionale per la conciliazione vita-lavoro, cofinanziati con le risorse del fondo Sociale Europeo 2014-2020 Asse II, rivolti alle famiglie di alunni nella fascia di età tra i 3 e i 13 anni che frequenteranno i centri estivi. Dal mese di maggio le famiglie potranno presentare domande per ottenere il sostegno. Il valore del contributo di cui potranno usufruire i nuclei con reddito Isee fino a 28 mila euro, è pari a 70 euro a settimana a bambino, per un massimo di tre settimane.

Per ottenere i contributi regionali, i voucher destinati ai bimbi dei nidi e le agevolazioni in termini di personale assistenziale per i disabili, la famiglia dovrà scegliere il centro estivo tra quelli inseriti nell’albo comunale




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Parma 2000
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 18 query in 0,306 secondi •