Home Cinema ‘4 Giorni Corti’, vince l’erotico “Noi”

‘4 Giorni Corti’, vince l’erotico “Noi”

E’ “Noi” il primo classificato della 12^ edizione della gara ‘4 Giorni Corti’, vero cuore pulsante del Nonantola Film Festival il cui Gala di chiusura si è svolto ieri sera domenica 13 maggio a Nonantola. Il cortometraggio di genere erotico diretto da Anna Fantuzzi della troupe Banana Films si è portato a casa il primo premio di 1500 euro assegnato all’unanimità dalla Giuria di qualità – composta dall’attrice Stefania Delia Carnevali (presidente), dal giornalista e scrittore Vincenzo Malara, dal regista e artista Daniele ‘Marconcio’ Marconcini, dalla musicista e poetessa Alessia Natillo e dall’attore e regista Giuseppe Sepe – con la seguente motivazione: “Per avere vinto la non facile sfida di misurarsi con il genere erotico grazie a una sapiente regia e a una sceneggiatura solida, ottimamente sostenuta dall’interpretazione convincente delle attrici”.

Secondo a salire sul podio – con un premio di 500 euro – il corto “Rock’n’Roll” di Stefano Valentini della troupe Duck Chicken con la seguente motivazione: “Per la capacità di risolvere il genere assegnato (il muto) con una soluzione non banale, coraggiosa e tuttavia credibile”. Terzo classificato – con un premio di 250 euro – il corto di genere fantascienza “Week]end[less” della troupe DigitalFly diretto da Stefano Sgarbi “per la capacità di sviluppare in quattro minuti una narrazione completa e avvincente”.

La Giuria sempre all’unanimità ha voluto assegnare tre menzioni speciali ad altrettanti dei 22 corti finalisti: a “Biomacchina S4” di Jeremy Baggieri di Paranoya Studios”per aver declinato il genere drammatico utilizzando gli stilemi del cyberpunk”, all’horror “Provino.mp4” di Vincenzo Ienuso della troupe R O G “per la capacità di coinvolgere con un’idea semplice ma ambiziosa e ben realizzata”, al corto di genere muto diretto da Giovanni Bertozzi della troupe Macine da Presa “per l’ottima orchestrazione degli elementi narrativi e tecnici”.

Durante il Galà di Chiusura andato in scena ieri sera alla Sala Cinema Teatro Troisi di Nonantola con la partecipazione di centinaia di persone – che hanno riempito già dalle 20.30 il cinema ma anche le sale messe a disposizione dall’Associazione culturale La Clessidra e il Vox – sono stati assegnati anche il premio del pubblico e il premio delle troupe finaliste dedicato alla memoria dello scrittore e videomaker Nicolò Gianelli, andati rispettivamente con 60 voti su 529 al corto “Un bagno di libertà” della troupe Macine da Presa e al corto “Rock’n’Roll” della troupe Duck Chicken.