» Modena

Modena, rimosso il chiosco in corso Duomo. Al posto dell’edicola una scultura di Wainer Vaccari


Una scultura dell’artista modenese Wainer Vaccari al posto dello storico chiosco di giornali. L’edicola “dei Panini” sotto i portici di Corso Duomo nel cuore di Modena è stata rimossa dalla sua collocazione giovedì 17 maggio, a cura della famiglia Panini. Il chiosco è stato trasferito, in accordo tra Antonio, figlio di Giuseppe Panini, e i cugini Matteo e Marco, figli di Umberto, all’azienda agricola Hombre dove ha sede il Museo di auto storiche.

“L’edicola di corso Duomo – sottolinea il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli – è un simbolo, il punto di partenza di un’avventura imprenditoriale innovativa, creativa e vincente che dalla nostra città è arrivata nel mondo, portando lontano il nome di Modena e legandolo a connotazioni tutte positive. Ed è per questo che abbiamo condiviso la proposta della famiglia di lasciare sul luogo dell’edicola un segno artistico”.

Mercoledì 20 giugno alle 18, a ricordo degli esordi del successo degli inventori e “re” delle figurine, invece dell’edicola i modenesi e i visitatori troveranno, addossata a una colonna dei portici vicino alla facciata della Cattedrale nel cuore storico di Modena, una scultura in bronzo di Wainer Vaccari. L’artista ha scelto di lavorare sul simbolo sicuramente più conosciuto, una delle immagini più stampate della storia, quella della rovesciata di Carlo Parola che compare sulle bustine e gli album delle figurine dei “Calciatori”.

Fu proprio Vaccari, nel 1970 dipendente della Panini, a ridisegnarla e adattarla graficamente facendone il simbolo di quelle figurine che hanno accompagnato e coinvolto generazioni di bambini e ragazzi.

Matteo Panini, dando l’annuncio su un social network della rimozione e del trasferimento del chiosco ha scritto: “Da questa piccola edicola è iniziata nel dopoguerra una bellissima avventura imprenditoriale ma soprattutto famigliare, grazie alla nonna Olga che ben presto coinvolse tutti i suoi figli: Giuseppe, Franco, Benito, Veronica, Edda, Norma e Maria. E infine mio papà, che ritornò dal Venezuela perché, come disse lo zio Peppino, l’America è qua”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 0,454 secondi •