Home Cronaca Due donne bulgare denunciate a Modena dalla Polizia durante i servizi antitaccheggio...

Due donne bulgare denunciate a Modena dalla Polizia durante i servizi antitaccheggio sugli autobus

Nella mattinata del 1° ottobre scorso, personale della Squadra Mobile nel corso di un servizio antitaccheggio in borghese, effettuato in concomitanza con il mercato settimanale del lunedì che si svolge presso il parco Novi Sad, ha denunciato in stato di libertà due donne bulgare di 47 e 48 anni, resesi responsabili del reato di tentato furto con destrezza in concorso.

Gli agenti hanno notato le due straniere aggirarsi con atteggiamento sospetto a bordo dell’autobus di linea n.7, all’interno del quale dopo aver avvicinato una signora anziana hanno cercato di aprirle la cerniera della borsa. Le due donne, accortasi della presenza della Polizia, hanno desistito dal portare a termine il loro intento criminoso, ma sono state comunque fermate dagli agenti.

Accompagnate in Questura per accertamenti più approfonditi, sono emersi a carico di entrambe numerosi precedenti specifici, in particolare per borseggi a bordo di mezzi pubblici, perpetrati in diverse località italiane. Nei loro confronti è stato anche avviato il procedimento amministrativo volto all’irrogazione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio e del divieto di ritorno nel comune di Modena.