Home Economia Modena, FIARC – Confesercenti incontra gli agenti di commercio

Modena, FIARC – Confesercenti incontra gli agenti di commercio

Un affollato e partecipato incontro, quello organizzato da FIARC – Confesercenti Modena – sigla che rappresenta gli agenti e rappresentanti di commercio – ieri a Modena, presso la sede di Confesercenti. Nel quale, l’attenzione si è fortemente focalizzata sulle clausole contrattuali e sul rapporto, a volte complicato, con le ditte mandanti. Ma pure sulle prestazioni previdenziali erogate da Enasarco, e soprattutto delle imminenti novità di natura fiscale che prevedono l’abrogazione della scheda carburante, la tracciabilità dei pagamenti e l’introduzione della fattura elettronica.

“Abbiamo incontrato gli agenti di commercio di Modena nell’ormai consueto seminario di fine anno con l’obiettivo di fare il punto sulle problematiche normative che caratterizzano la nostra categoria – spiega Umberto Calizzani, neo presidente provinciale FIARC Confesercenti Modena – È stata un occasione utile anche per nuovi spunti ed idee, per rielaborare la strategia sindacale sulle varie tematiche in cui siamo impegnati come associazione. Sono infatti diversi le vertenze aperte: rinnovo dei principali Accordi Economici Collettivi; prestazioni previdenziali e assistenziali Enasarco; rilevanti e nuovi adempimenti fiscali presenti nella Legge di Bilancio 2019 che prevedono l’introduzione della fattura elettronica e l’abolizione della scheda carburanti”.

“Abbiamo anche illustrato le principali novità di carattere normativo e giurisprudenziale – ha ulteriormente precisato il coordinatore provinciale dei FIARC, Vittorio Coen – che normano e spesso condizionano il rapporto, a volte complicato, tra l’agente di commercio e la propria ditta mandante. Abbiamo inoltre approfondito le tematiche previdenziali Enasarco illustrando le principali prestazioni erogate dall’ente di previdenza. Restiamo comunque soddisfatti per la buona partecipazione che gli incontri hanno avuto a livello provinciale nei mesi scorsi. Incontri che termineranno a Mirandola il prossimo 20 novembre, nel pomeriggio, presso la sala consiliare del Municipio.”