Home Fiorano Un elisir d’amore a Fiorano per il concerto degli auguri

Un elisir d’amore a Fiorano per il concerto degli auguri

Nell’ambito delle iniziative di Natale a Fiorano, l’amministrazione comunale e la sezione modenese della Gioventù Musicale d’Italia invitano tutti al tradizionale Concerto degli Auguri, con ingresso libero fino ad esaurimento posti del Teatro Astoria, venerdì 28 dicembre 2018, alle ore 20.30.

Tornano l’orchestra, il coro e gli interpreti di Mo-Mus, diretti da Stefano Seghedoni, per presentare ‘Gaetano Donizetti – L’elisir d’amore’. All’uscita tutti in Piazza Ciro Menotti con spumante, panettone e vin brulè in collaborazione con associazione Club Amici di Fiorano.

Personaggi e interpreti: Domenico (Menini), Eva Corbetta (Adina), Lorenzo Barbieri (Dulcamara), Carlo Morini (Belcore), Ilaria Casai (Giannetta), Federica Cipolli )Maestro al cembalo)

Continua così la collaborazione tra GMI e Comune di Fiorano Modenese per l’organizzazione del “Concerto degli auguri” che ogni anno l’Amministrazione offre alla cittadinanza, attendendo il Capodanno. La proposta della perfetta “macchina buffa” operistica donizettiana, dove i (falsi) filtri amorosi, invece di mascherare la realtà, svelano invece i sentimenti e le passioni autentiche, sia di buon augurio per il 2019. L’Associazione Modena Musica, una delle migliori espressioni del territorio modenese, con la sua orchestra e l’attenta scelta degli interpreti è una garanzia di qualità esecutiva e professionalità artistica.

L’elisir d’amore, scritta da Donizetti in sole due settimane su libretto di Felice Romani, è uno degli esempi migliori dell’opera comica ottocentesca. La storia ruota attorno alle vicende dell’umile contadino Nemorino, innamorato di Adina e incapace di dichiararsi fino all’arrivo di Dulcamara, un ciarlatano che fingendosi un dottore, gli vende un fantomatico elisir d’amore. L’opera, che contiene il noto brano “Una furtiva lacrima” andò in scena per la prima volta il 12 maggio 1832 al Teatro della Cannobiana a Milano ed ebbe da subito un enorme successo.