Home Formigine Il Carnevale formiginese nel fine settimana

Il Carnevale formiginese nel fine settimana

Entra nel vivo il ricco programma dell’edizione numero 62 del Carnevale dei Ragazzi Città di Formigine, dopo un giovedì grasso all’insegna dei bambini, con la grande distribuzione di giocattoli donati dall’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus. Sabato 2 marzo in centro storico per tutto il giorno (dalle 9 alle 23) degustazione di polenta con costaiola e gnocco fritto, con il Museo del Castello aperto dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21. Alle 19.30, per la prima volta in serata, corso mascherato per le vie del centro con il Re e la Regina della Zingaraia. Chiusura di giornata con la musica dei Mammy Boy a partire dalle 20.30. Domenica 3 marzo, in centro storico, dalle ore 10 frittelle di baccalà, gnocco fritto e tigelle dello chef Gianni, mentre a partire dalle 11 gli “zingari di Formigine” bivaccheranno in via Trieste (angolo San Francesco) e faranno degustare i loro piatti tipici. Alle 14 si terrà il corso mascherato e, alle 16, la Famiglia Pavironica terrà il tradizionale “sproloquio” dal balcone di sala Loggia, con a seguire il concerto dei Mammy Boy dalle 16.30. Il castello sarà aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19. Qui si terrà un atelier creativo aperto a tutte le famiglie con bambini. Martedì grasso, il 5 marzo, alle 9 distribuzione di gnocco fritto e degustazione dei maccheroni al ragù. Nel pomeriggio, corso mascherato alle 14 e discorso del Re e della Regina del Carnevale alle 16. Alle 16.30 degustazione di polenta, mentre alle 17 avrà luogo la cerimonia di premiazione. Il Museo del Castello resterà aperto dalle 14 alle 18. Sabato, domenica e martedì, la Strana Coppia di Radio Bruno animerà la festa. Fino al 5 marzo il Luna Park sarà presente vicino al Palazzetto dello Sport. Il Carnevale dei Ragazzi Città di Formigine è organizzato dall’associazione omonima, in collaborazione con il Comune. In caso di maltempo, il programma del sabato sarà annullato. Il corso mascherato e la degustazione dei piatti tipici della domenica saranno rinviati alla domenica successiva, mentre la degustazione dei piatti tipici del martedì si terrà ugualmente. La partenza del percorso della sfilata e l’iscrizione delle mascherine singole avverrà in via Donati, davanti alle scuole medie A. Fiori.