Home Fiorano Inaugurato lo spazio FabLab Junior a Casa Corsini

Inaugurato lo spazio FabLab Junior a Casa Corsini

Si è svolta oggi, 9 marzo, la cerimonia d’inaugurazione del FabLab Junior di Casa Corsini a Spezzano, il nuovo spazio di innovazione e creatività per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, il primo in Regione, realizzato dal Comune di Fiorano Modenese, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Al taglio del nastro hanno partecipato il sindaco Francesco Tosi, il consigliere regionale Luca Sabattini, il presidente di System Ceramics Franco Stefani e Stefano Maffei, professore ordinario della Scuola del Design del Politecnico di Milano. Don Paolo Orlandi, parroco di Spezzano ha benedetto i locali di Casa Corsini.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti gli amministratori di Fiorano Modenese, il vicesindaco di Sassuolo, il parroco di Fiorano, i rappresentanti delle forze dell’ordine del Distretto e diversi esponenti del mondo imprenditoriale modenese che, insieme a tante famiglie con bambini e ai ragazzi delle scuole hanno poi visitato lo spazio destinato al FabLab Junior.

Un ambiente molto accogliente e colorato, dove i più giovani hanno potuto incontrare gli animatori tecnologici ed avere un assaggio di quello che verrà fatto nei laboratori in programma dalla prossima settimana.

Tecnologia, innovazione e creatività sono le tre parole che il sindaco di Fiorano Modenese ha scelto per definire il FabLab Junior, nel corso dell’incontro che si è svolto nella mattinata sul tema ‘Nuovi saperi per una comunità che innova’, moderato dal giornalista Pier Paolo Pedriali.

Uno spazio che “aiuta a superare le diseguaglianze e a crescere nella socialità, nel fare insieme” – ha concluso il sindaco, dopo avere ringraziato quanti hanno voluto e creduto a questo progetto, in primis l’ex assessore Marco Biagini, oltre all’associazione Lumen e al suo presidente Guglielmo Leoni, che gestiranno il progetto.

Il professor Stefano Maffei del Politecnico di Milano ha sottolineato che questo tipo di spazi sono una “novità democratica” perché attivano modalità collettive di apprendimento attraverso il fare e il provare, un confronto tra pari, dove nessuno è superiore agli altri, consentendo così a tutti di diventare soggetti attivi e non passivi di fronte alle nuove tecnologie, di “comprendere i diritti e di esercitarli in modo attivo”.

Il consigliere regionale Luca ha ribadito che il FabLab Junior di Fiorano Modenese è il primo spazio pubblico del genere in Regione ed ha affermato che “non è un caso che sia nato proprio qui, con questi amministratori e in un tessuto produttivo come quello locale, ricco di saperi e di creatività, che ha fatto grande questa terra”.

Il presidente di System Ceramics Franco Stefani si è detto entusiasta di quanto ha scoperto in “questa casa” che gli era sconosciuta: “una casa dei genitori e dei bambini, dove i bambini possono capire il lavoro, come si fanno le cose e perché si fanno, osservando e facendo insieme ai genitori”. “Un percorso bellissimo – ha concluso complimentandosi e ricordando le sue passioni di bambino per l’aeromodellismo e la costruzione di radio – che mi fa venire voglia di essere un bambino di dieci anni per potere vivere questa esperienza”.  Stefani ha poi voluto regalare al FabLab Junior, definito “lo spazio del scancherare”,  una nuova stampante 3D proveniente dalla sua azienda.

Tante le domande e i complimenti anche da parte del pubblico presente, specialmente dai giovani, a cui Stefani ha ricordato che il “lavoro oggi è anche sacrificio”

Ma la giornata di festa a Casa Corsini non finisce, il pomeriggio è dedicato ‘alla scoperta del FabLab Junior’ con attività gratuite per tutti, dalle ore 15 alle ore 17, aperte a grandi e piccoli per un pomeriggio di gioco, conoscenza e condivisione con postazioni Lego robot, MakeyMakey tastiera di frutta, macchine del precinema e giochi di luci, 3D making, led e circuiti, taglio laser, corse con gli Ozobot…. e gadget a sorpresa.

Nelle prossime settimane sono po previsti laboratori gratuiti, per i quali è necessaria l’iscrizione (ad un solo laboratorio) telefonando allo 0536 833190 oppure scrivendo a info@casacorsini.mo.it.

Il FabLab Junior è un laboratorio d’innovazione, dove imparare, giocando con le nuove tecnologie, realizzato dal Comune di Fiorano Modenese, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Il primo totalmente pubblico in Regione.

Uno spazio dove apprendere, con kit di elettronica e robotica, a usare inchiostro conduttivo e schede elettroniche, realizzare app, programmare, utilizzare stampanti 3D.

Con il suo insieme di caratteristiche, il FabLab Junior si propone come esperienza unica e innovativa a livello regionale: è una struttura pubblica permanente, appositamente progettato e realizzato per la fascia d’età 6–14 anni, che nasce fuori dal mondo scolastico, ma che è in grado di dialogare con la scuola; che agisce in sinergia con un FabLab adulti attivo e vitale, situato sempre a Casa Corsini; che propone formazione per educatori ed insegnanti e che organizza con continuità laboratori di STEAM Education (Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics) per bambini e ragazzi.

Al FabLab Junior la STEAM Education è già di casa: ogni attività è caratterizzata da temi tecnici affrontati in modo creativo e ludico e con spirito collaborativo. Coding, sensoristica, robotica, stampa e modellazione 3D, pixel art, Stop-Motion, video making e tinkering: tutto è occasione per imparare e per capire giocando e al tempo stesso per condividere idee e soluzioni. La struttura può contare su un team ricco di competenze: dagli esperti di meccatronica e design del giocattolo a quelli di storytelling, da professionisti del coding ad appassionati di making. Tecnici, artisti, formatori ed educatori, insieme per rendere lo spazio innovativo e occasione di apprendimento continuo.

E non è un caso che questa struttura dedicata alle ragazze e ai ragazzi si affianchi al FabLab per fruitori adulti presente da alcuni anni a Casa Corsini, in un territorio dove l’attenzione per l’innovazione e per le tecnologie è parte dell’identità locale. Il FabLab Junior è un luogo unico, integrato nella rete dei servizi, a disposizione di famiglie, scuole, ludoteche e biblioteche del territorio. È uno spazio dove sviluppare la progettualità, ma è anche il luogo dove si vuole dare un supporto formativo agli educatori.

L’ideazione del FabLab Junior nasce dal lavoro congiunto di diversi protagonisti: comune di Fiorano Modenese, associazione Lumen – il soggetto che sta attuando il progetto di sviluppo di Casa Corsini – ed Enrica Amplo, founder di “La Tata Robotica”, specializzata in tecnologia educativa, laureata in ingegneria meccatronica e kids and toy designer.

Il nuovo spazio s’inserisce pienamente nel contesto di Casa Corsini, il luogo di condivisione, progettazione e innovazione del comune di Fiorano Modenese. Casa Corsini ha molte anime: FabLab, CoWorking, Sala Prove, Fonoteca e FabLab Junior. Ma più di ogni altra cosa, è soprattutto una vera casa. Un luogo accogliente, dinamico, aperto a tutti. Un ambiente che invoglia a trascorrere il proprio tempo in modo attivo: creando, progettando, costruendo insieme, facendo comunità.