Home Bassa modenese Giovedì a Mirandola si parla della pittura di Leonardo da Vinci

Giovedì a Mirandola si parla della pittura di Leonardo da Vinci

Anche Mirandola rende omaggio a Leonardo da Vinci, nel Cinquecentesimo anniversario della morte. Giovedì 14 marzo, alle ore 18, presso il Foyer del Teatro Nuovo, si terrà la conferenza “Leonardo da Vinci. La pittura è la più perfetta di tutte le scienze”. Relatore sarà Stefano Zuffi, storico dell’arte, autore di numerosi volumi di divulgazione, legati soprattutto all’arte rinascimentale e barocca.

La conferenza trae materia da uno degli scritti più interessanti di Leonardo, il Trattato di Pittura, un insieme di frammenti ordinati da Francesco Melzi e pubblicati la prima volta in Francia nel 1651. «Il Trattato – spiega Renata Bertoli, presidente del Centro di Cultura “Giovanni Pico”, che organizza l’evento insieme al Comune – si propone di analizzare il rapporto tra arte e scienza, imitazione e creazione; è il tentativo di coordinare ogni scienza, ogni riflessione filosofica entro la scienza, la tecnica e l’ottica del pittore. Leonardo è considerato il genio più famoso non solo del Rinascimento italiano, ma dell’intera Europa. Ancor oggi forse nessuno può competere con la sua prodigiosa attività creativa e sperimentale di pittore, ingegnere, anatomista, fisico, biologo, geologo». Il Centro di Cultura “Giovanni Pico” nel 2003 dedicò un interessante convegno al confronto fra Pico e Leonardo, intitolato “Leonardo e Pico. Analogie, Contatti, Confronti”. «In occasione del Cinquecentesimo della sua morte – conclude Renata Bertoli – era quindi doveroso programmare alcune iniziative, che iniziano il 14 marzo e proseguiranno in autunno».