Home Modena L’istituto Cattaneo Deledda di Modena all’evento nazionale del Miur a Genova

L’istituto Cattaneo Deledda di Modena all’evento nazionale del Miur a Genova

Nello spazio Agorà Fashion della Sala Borsa di Genova venerdì 5 aprile, alle ore 19.00, va in scena lo show “Dress the Future”, presentato dall’Istituto Cattaneo-Deledda con la Palestra Digitale del Comune di Modena.

Si tratta di una innovativa sfilata di moda digitale realizzata dalle studentesse delle classi quinte dell’Indirizzo Produzioni Tessili Sartoriali, coordinate delle docenti dell’area Tecnica (discipline coinvolte: Laboratori Tecnologici e Progettazione tessile abbigliamento, moda e costume), con l’apporto tecnologico dei maker della Palestra Digitale Makeitmodena.

In passerella una capsule collection di capi sartoriali prodotti nei laboratori della scuola e presso MakeitModena, arricchiti con wearable technologies. Il progetto è stato realizzato con la Palestra Digitale&Innovation Lab MakeitModena ed è stato presentato per la prima volta a settembre 2018, in un sfilata di grande effetto, durante la terza edizione del festival “Modena Smart Life”. Il successo dell’iniziativa consente alla scuola modenese di riproporre questa innovativa collezione di moda nell’ambito dell’evento nazionale del MIUR – Settimana della Scuola Digitale #FuturaGenova, dedicato all’introduzione delle tecnologie digitali nell’insegnamento.

Una collaborazione fruttuosa, quella tra la scuola e la Palestra Digitale MakeitModena, tutt’ora in corso su vari progetti, oltre che con percorsi di alternanza scuola lavoro, che ha portato a risultati innovativi.

Atto finale di un complesso percorso di progettazione e realizzazione, la sfilata del Cattaneo-Deledda focalizza l’attenzione sulle tecnologie digitali applicate al settore moda: capi interattivi che combinano le ultime tecnologie con il fashion, circuiti che creano pattern e dispositivi in grado di reagire al movimento, all’ambiente e al volere di chi li indossa. Gli abiti, infatti, integrano sensori di vario genere, led luminosi e microprocessori Arduino, con mini controller programmati per gestire ogni singolo led.

Un evento di “Augmented Fashion” nato dalla passione e dal lavoro di studenti, docenti e tecnici, che non mancherà di emozionare anche la platea di #FuturaGenova.