Home Reggio Emilia DG Plast Hogs proseguono imbattuti

DG Plast Hogs proseguono imbattuti

Prosegue il cammino mozzafiato dei DG Plast Hogs che espugnano il campo dei Vipers Modena imponendosi nel derby coi cugini modenesi col punteggio di 17 a 7.
Partita a basso punteggio in un continuo testa a testa, che fino verso la fine dell’ultimo quarto ha sempre visto le squadre distanziate per meno di 7 punti. Merito questo delle difese, che non hanno mai consentito agli attacchi di trovare continuità: sono stati i big play che alla fine hanno smosso il punteggio.

Altro fattore i due kicker, Leo (Vipers) e Cebotaru (Hogs): due piedi potentissimi, che hanno sempre costretto i ritornatori ad iniziare da posizioni arretratissime. Spesso gli attacchi si sono ritrovati a partire poco oltre le 20 yard difensive.
Dopo un drive a testa concluso con un punt segnano i primi punti gli Hogs col field goal calciato da Cebotaru. Nel 2° quarto, la difesa dei porcellini sembra aver trovato il bandolo della matassa, ma su 3° e lungo magnifica intesa di Malta con Lo Sciuto e il completo da 40 yard porta i Vipers dentro la red zone dei porcellini. Trova un paio di buone portate Lo Bianco che poi da 3 yard segna su corsa: il calcio di Leo mette i Vipers avanti per 7 a 3.
Si scalda la partita, ma la crew arbitrale fa subito capire di volerla tenere in riga. Fallo del giocatore dei Vipers Bonato su Punzo Marco: reazione del giocatore degli Hogs e stesso comportamento del suo collega. Fallo per comportamento antisportivo e di reazione: tutti e due a fare la doccia. Su un 4° down il punter degli Hogs Cebotaru, complice uno snap non perfetto, cerca la soluzione personale, ma viene fermato. Non sfruttano però il momentum i Vipers e si va al riposo coi modenesi in vantaggio per 10 a 3.

In apertura di 3° quarto, la difesa dei porcellini costringe al punt i Vipers e sul cambio di fronte,in mezzo a due difensori, Montecchi degli Hogs si inventa una ricezione ad una mano da applausi. Finalizza il tutto su corsa Buriani e col calcio di Cebotaru si riportano avanti gli Hogs per 10 a 7. Altro punt dei Vipers, che vedono però la difesa fermare gli Hogs e costringerli ad un field goal, che però stavolta Cebotaru calcia a lato. Verso la fine del quarto l’intercetto di Caccialupi degli Hogs e un sack di Dobelli spengono due drive dei Vipers e rianimano la panchina granata.
In mezzo al campo craniate a ripetizione nel duello fra il FB degli Hogs Fiorillo e il LB dei Vipers Cardile: solo nel finale il veterano dei porcellini è riuscito a trovare qualche spazio. La difesa di coach Rossi ha dovuto concedere qualcosa nella zona corta su lancio e anche ad alcune iniziative personali del QB Malta, ma è riuscita alla fine ad evitare il ripetersi dei big play su lancio.

Con la palla in attacco prima degli ultimi due minuti di gioco gli Hogs cercano di controllare l’orologio, ma arriva il guizzo del giovane Sabbioni entrato a sostituire Fiorillo Dopo una corsa con perdita il RB si ripaga con gli interessi e corre per 35 yard in end zone chiudendo di fatto l’incontro, dopo che il calcio di Cebotaru aveva fissato il punteggio sul 17 a 7.
Un poco inaspettata questa partenza perfetta dei porcellini in questo campionato 2019. Pur giovanissimi i DG Plast Hogs, rispetto allo scorso anno, sembrano molto maturati. Per la terza volta consecutiva, portano a casa una partita difficile e molto chiusa nel punteggio, difficile pensare ad una casualità. Molto migliorati, rispetto allo scorso anno gli special team e si inizia anche a vedere il lavoro dell’offensive cordinator Lazzaretti. Dal suo ritorno sulla sponda Hogs, l’attacco sta mostrando decisamente dei miglioramenti nel gioco aereo, ripagando la fiducia data al giovane QB Ruozzi, che deve solamente riuscire a trovare più continuità.

Soddisfazione quindi per aver chiuso al primo posto e imbattuti il girone d’andata, ma calma coi festeggiamenti. I Pretoriani sono ad una sola vittoria di distanza e i Vipers se riusciranno a recuperare tutto il personale potrebbero essere la sorpresa del girone di ritorno. Senza dimenticare che anche Red Jackets e Braves, pur con una sola vittoria non sono assolutamente tagliati fuori dalla corsa per i play off.
Ci sarà da lottare fino alla fine e il girone di ritorno inizia già sabato prossimo nel ritorno a Bologna contro i Braves.