Home Cronaca “Vendite fantasma” su Instagram: denunciato dai carabinieri di Sant’Ilario

“Vendite fantasma” su Instagram: denunciato dai carabinieri di Sant’Ilario

Su Instagram aveva creato una pagina dove proponeva la vendita di scarpe, accessori e capi d’abbigliamento delle più rinomate e prestigiose marche che commercializzava a prezzi assolutamente concorrenziali. Tuttavia una volta intascato l’importo dovuto spariva nel nulla, bloccando l’acquirente che quindi non poteva più accedere alla pagina creata.

Ora la pagina social è stata chiusa ma ciò non ha impedito ai carabinieri di Sant’Ilario d’Enza di risalire al truffatore.

Tutto è partito dalla denuncia presentata dalla vittima, una 21enne reggiana, la quale aveva acquistato due borsette, un paio di scarpe, una cintura ed una maglia, pagando 298 euro.

Una volta convintasi sulla bontà dell’affare, la giovane aveva versato tramite bonifico l’importo richiesto, ricevendo assicurazione dell’avvenuta spedizione della merce. Il mancato arrivo di quanto acquistato, l’aveva però insospettita e, dopo aver lamentato il ritardo, si è vista bloccare l’account e quindi la possibilità di proseguire nelle rimostranze. Preso atto di essere stata truffata, si è rivolta ai carabinieri denunciando il raggiro.

Dopo una serie di riscontri e l’acquisizione di una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità, con l’accusa di truffa è stato individuato e denunciato il truffatore, un 54enne pakistano abitante a San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna.