Home Reggio Emilia “Buttasi da Bismantova ‘n cacume”: gran finale di Teatro Dialettale al Corso...

“Buttasi da Bismantova ‘n cacume”: gran finale di Teatro Dialettale al Corso di Rivalta

Gran finale per la XXVIII Rassegna di Teatro Dialettale del Corso di Rivalta, che sabato sera (13 aprile) applaudirà il ritorno alle scene della formazione Il Muretto.

La compagnia padrona di casa debutterà con Buttasi da Bismantova ‘n cacume, atto unico brillante di Gabriele Taddia, che salirà sul palco di Via Sant’Ambrogio con Giancarlo Baroni. Gli interpreti saranno accompagnati da Marco Chittolini, alla tastiera, che con la musica dal vivo renderà ancora più coinvolgente la commedia, diretta da Lucia Solazzo con il contributo dell’aiuto regista Roberto Barani.

Lo spettacolo – il cui titolo richiama il Canto V del Purgatorio della Divina Commedia di Dante – racconta le avventure di Daniele Taddei, una persona oppressa dai pensieri tristi e gravosi che la vita gli ha riservato, dai quali cerca di fuggire recandosi sulla cima della Pietra di Bismantova. L’uomo si trova a un passo dal cielo e a pochi centimetri da uno strapiombo vertiginoso ed è intento a raccogliere le forze per commettere un gesto estremo come il suicidio quando lo raggiunge uno sconosciuto. Si tratta di Gianni Veroni, il cui arrivo porterà falsi equivoci e presunti fraintendimenti, che scateneranno le risate del pubblico, tingeranno di un giallo intenso la comicità della storia e condurranno a una conclusione di grande effetto.

Buttasi da Bismantova ‘n cacume inizierà alle 21:15, è la quattordicesima proposta del cartellone rivaltese e costituisce il quarto e ultimo fuori abbonamento della Stagione 2018-2019 del Corso. Il biglietto singolo costa 8 Euro, intero, e 5 Euro, ridotto. Informazioni e prenotazioni: 339-7117163 e teatrocorsorivalta@gmail.com.