Home Appennino Modenese Donazione al Day Service oncologico dell’Ospedale di Pavullo: il ringraziamento dell’Ausl

Donazione al Day Service oncologico dell’Ospedale di Pavullo: il ringraziamento dell’Ausl

È a disposizione dei pazienti la nuova poltrona in dotazione al Day Service oncologico dell’Ospedale di Pavullo, donata dai famigliari in memoria di Natalina Guigli e dal Gruppo Podistico di Lama Mocogno. Un ausilio che garantisce maggiore comfort ai cittadini che devono sottoporsi ai trattamenti chemioterapici e che va ad arricchire la dotazione del Day Service, servizio che afferisce all’Unità Operativa Dipartimentale di Oncologia diretta da Giovanni Partesotti.

Sono circa 170 i pazienti seguiti ogni anno, con patologie oncologiche ed ematologiche e con frequente necessità di terapia di supporto endovenose che affiancano quelle chemioterapiche. Inoltre vengono seguiti anche pazienti internistici che necessitano di altre terapie, come infusioni di ferro, trasfusioni di sangue e infusioni di farmaci per patologie croniche.

Nei giorni di maggiore affluenza, sulla poltrona donata possono alternarsi fino a cinque pazienti. Comoda e completamente reclinabile, la poltrona è inserita all’interno dei locali adibiti a trattamenti che possono durare molte ore e che oggi prevedono anche l’utilizzo del dispositivo scalp cooler, cuffia refrigerante per contrastare la caduta dei capelli in corso di chemioterapia.

Stamattina il Direttore del Distretto di Pavullo Carlo Serantoni e il Direttore dell’Ospedale Gabriele Romani hanno incontrato i donatori, portando il ringraziamento dell’Azienda USL di Modena per il gesto di generosità che dimostra ancora una volta lo stretto legame dei cittadini con il loro ospedale e in particolare l’attenzione all’attività del DS oncologico.