Home Appennino Modenese Maltempo: alberature cadute in Appennino, operatori al lavoro sulle strade provinciali

Maltempo: alberature cadute in Appennino, operatori al lavoro sulle strade provinciali

In Appennino gli operatori del servizio Viabilità della Provincia stanno tuttora lavorando lungo tutta la rete delle strade provinciali per rimuovere le numerose alberature cadute o pericolanti a causa del peso della neve; un’attività iniziata domenica 5 e proseguita anche nella notte.

Il problema delle alberature riguarda praticamente tutte le strade provinciali a partire dalla provinciale 324 del passo delle Radici tra Roncoscaglia e Sestola e tra Montecreto e Pievepelago, lungo la provinciale 31 di Acquaria, la provinciale 30 tra Pavullo e Sestola, la provinciale 33 di Frassineti tra Pavullo e Polinago, la provinciale 27 sempre a Pavullo, ma anche le provinciali nelle zone di Serramazzoni, Prignano, Montefiorino e Frassinoro.

Tutte le strade provinciali sono regolarmente percorribili; i mezzi spartineve della Provincia sono intervenuti dal pomeriggio di domenica per sgomberare le strade dove sono caduti in media dai 20 ai 40 centimetri di neve con punte oltre i 50 centimetri al passo delle Radici.

A causa della piena del fiume Panaro, inoltre, dalla mattina di lunedì 6 maggio, è stato chiuso al transito, a scopo precauzionale, il ponte di Navicello vecchio a Modena lungo la diramazione della strada provinciale 255.