Home Economia Assoedili Cna: 2001 ok, ma il futuro non è roseo

Assoedili Cna: 2001 ok, ma il futuro non è roseo

Nonostante la congiuntura economica generale non certo esaltante, è stato un biennio positivo quello vissuto dal comparto edile. Nella provincia di Modena, l’anno appena trascorso ha confermato il trend di sviluppo che aveva caratterizzato il 2000.

Nell’ultimo biennio, infatti, le aziende con dipendenti del settore edile operanti nella nostra provincia, sono aumentate di 93 unità. Sul versante dipendenti, invece, l’aumento è stato di 236 lavoratori. Secondo Assoedili CNA, tra i fattori di questa crescita va senz’altro annoverata l’edilizia abitativa privata, a sua volta agevolata dall’introduzione della detassazione del 36% per gli interventi di ristrutturazione. Per questo CNA, nelle scorse settimane, si è impegnata a fondo in un confronto con il Governo per rivendicare ed ottenere il prolungamento di questa agevolazione al 31 dicembre 2002. Non mancano però, in vista del 2002, i motivi di preoccupazione. Ad esempio, sul versante dei lavori pubblici, che paiono essere destinati prevalentemente a poche grandissime imprese, penalizzando le centinaia di piccole aziende che operano sul mercato pubblico.