Home Cronaca Reggio E.: operaio muore in cantiere alta velocità

Reggio E.: operaio muore in cantiere alta velocità

Un operaio di 40 anni, Giuseppe Tornabene, di Roccalmuto (Agrigento) è morto stamane lavorando in un cantiere dell’alta velocità alla periferia di Reggio Emilia.

L’uomo, verso le 9,15, lavorava con dei colleghi per sollevare la gabbia di costruzione di un palo. Mentre sfilava un travetto ferma-gabbia, questo lo ha colpito al mento facendolo precipitare da un’altezza di 3 metri.

Due operatori e un gruista che si trovavano con lui hanno subito dato l’allarme. Era privo di sensi, ma ha dato segni di ripresa quando i soccorritori gli hanno praticato il massaggio cardiaco. E’ stato così trasportato al pronto soccorso dell’ospedale S. Maria ma è spirato dopo neppure due ore dal ricovero.