Home Cronaca Modena: Fiera di S.Antonio, polizia in allerta

Modena: Fiera di S.Antonio, polizia in allerta

Polizia Municipale schierata al gran completo oggi, in occasione della trazionale fiera di Sant’ Antonio. Già da ieri, sino al termine della fiera, gli agenti e i graduati del comando di viale Amendola svolgeranno servizi di presidio degli accessi del centro storico, all’area della fiera e verificheranno la sistemazione degli ambulanti nei posteggi loro assegnati.

Come sempre particolare attenzione sarà riservata al contrasto dei venditori abusivi e borseggiatori per cui anche per l’edizione 2003 della fiera pattuglie di agenti con abiti borghesi saranno impegnate nella vigilanza delle vie e delle piazze. Parallelamente saranno garantiti i servizi di infortunistica su tutto il territorio cittadino.

Sparare mortaretti o cose simili, lanciare razzi, accendere la miccia per innescare fuochi d’artificio. Sono solo alcuni dei comportamenti vietati durante lo svolgimento della fiera in programma dalle 8.30 alle 20 nelle vie del centro storico.

Le disposizioni in materia di sicurezza emesse dal Sindaco, vietano anche di svolgere attività di banditore o utilizzare altoparlanti o altri strumenti rumorosi; detenere vendere, usare giocattoli che hanno caratteristiche di corpo contundente (manganelli, martelli ecc…); detenere e vendere bombolette spray di schiuma da barba o tipi simili, nonchè l’uso delle stesse.

L’Amministrazione anche per l’edizione 2003 della fiera invita tutti a rispettare queste semplici regole perchè lanciare razzi o accendere fuochi d’artificio può costare sino a tre mesi di arresto o un’ammenda di 206 euro.

Da 77 a 464 euro la sanzione per chi viene sorpreso dalle forze di polizia a svolgere attività di banditore, vendere manganelli e bombolette spray.