Home Ambiente In Emilia una quota dei rifiuti della Campania

In Emilia una quota dei rifiuti della Campania

La Regione Emilia-Romagna accoglierà una quota dei rifiuti della Campania, ma nel rispetto di alcune condizioni, a garanzia della piena sostenibilità ambientale dell’operazione.


In particolare: la quantità di rifiuti che potranno essere smaltiti in Emilia-Romagna non dovrà superare le 50 mila tonnellate “una tantum” (ovvero il 2% dei rifiuti prodotti sul territorio emiliano-romagnolo), dovranno comunque essere rifiuti già preselezionati e trattati e il loro trasferimento dovrà avvenire esclusivamente su rotaia e non su gomma.

Lo ha deciso oggi pomeriggio a Bologna la Giunta regionale emiliano-romagnola.

“Si tratta – ha commentato il presidente della Regione Vasco Errani – di un esempio concreto di federalismo solidale e responsabile che certo non può venir meno di fronte ad una situazione di vera e propria emergenza sanitaria quale quella campana”.