Home Ambiente Modena-Prignano in bici lungo l’argine del Secchia

Modena-Prignano in bici lungo l’argine del Secchia

Trentacinque chilometri da percorrere in bicicletta, da Modena alla rupe del Pescale di Prignano, lungo l’argine del fiume Secchia, attraverso oasi
naturalistiche e aree verdi. E’ stato aperto da pochi giorni il nuovo percorso natura del Secchia, in pratica una lunga pista ciclabile ‘nel verde’, ideale per le escursioni estive.


L’opera, costata circa 500 mila euro, è stata realizzata dalla Provincia di Modena con il contributo dei Comuni di Modena, Formigine, Sassuolo, Campogalliano e Prignano.

Il
tracciato prende il via a Ponte Alto (Mo). Per circa quattro chilometri il fondo è in terra battuta, poi inizia il tratto in ghiaietto stabilizzato. Superato il ponte della Barchetta si entra nella riserva naturale del Secchia, uno dei tratti più suggestivi per la presenza di boschi e zone umide dove si possono osservare, tra gli altri, splendidi aironi e cavalieri
d’Italia.

Proseguendo si arriva all’oasi naturalistica del Colombarone a Formigine, dalla quale raggiunge Magreta, quindi Sassuolo, per poi salire dolcemente verso la collina e terminare il percorso alla traversa di S.Michele -Castellarano,
un punto panoramico.

Entro un anno – ha annunciato l’amministrazione provinciale –
sarà concluso anche l’ultimo tratto di circa due chilometri che raggiungerà la rupe del Pescale, un’area di notevole interesse naturalistico e archeologico.

Info: ufficio Parchi della Provincia di Modena, tel.059-209425.