Home Viabilità Da domani patente a punti

Da domani patente a punti

Via libera del Consiglio dei ministri alla patente a punti. Il governo ha deciso di anticiparne per decreto l’adozione rendendola operativa da domani, in coincidenza con l’avvio del grande esodo estivo.

Rischia il ritiro della patente chi viaggia in automobile senza cintura di sicurezza allacciata. E’ una delle principali novità contenute nel decreto. Patente a rischio anche per chi viene sorpreso in moto senza casco e multe salate per chi passa con il rosso o sorpassa in curva.

Il decreto – in tutto 64 articoli – prevede anche l’introduzione del patentino obbligatorio per i ciclomotori anche per i maggiorenni, l’uso del giubbotto fosforescente in caso di sosta forzata e i fari accesi di giorno anche in città.

I 20 punti della dotazione iniziale verranno scalati a seconda della gravità delle infrazioni commesse: a quota 0 ci sarà il ritiro della patente. Gli automobilisti più indisciplinati potranno recuperare punti frequentando “corsi di rieducazione” presso le autoscuole.

Il conducente “pizzicato” con la cintura slacciata due volte in due anni rischia la sospensione della patente da un minimo di due settimane a un massimo di due mesi. Stessa sanzione per i motociclisti privi di casco.

L’obbligo di tenere accesi i fari, di giorno, sarà esteso da autostrade e strade extraurbane anche alle strade urbane. “Tolleranza zero” per i camionisti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti ma anche controlli più rigorosi sul rispetto dei turni di guida e di riposo.