Home Attualita' Sassuolo: continuano gli interventi del servizio neve di Sat

Sassuolo: continuano gli interventi del servizio neve di Sat

Anche nella notte è continuato il lavoro ininterrotto dei mezzi di Sat e
proseguirà nell’intera giornata di oggi, martedì 2 marzo. L’eccezionalità
del fenomeno atmosferico, imprevedibile anche per la protezione civile, ha
colto di sorpresa, ma, nonostante ciò, tutti i mezzi disponibili erano già
al lavoro a partire dalle ore 7.00 della mattina di ieri, 1 marzo, pochi
minuti dopo l’inizio della nevicata.

La quantità di sale sparso nella notte
tra ieri e oggi ammonta a 300 quintali, che si vanno ad aggiungere ai
restanti 1500 precedentemente distribuiti sulle vie dell’intero territorio
del Comune di Sassuolo. Nella giornata di oggi continua la pulizia delle
strade secondarie; entro sera tutto dovrebbe rientrare nella normalità,
salvo altre precipitazioni nevose.
Si è svolto regolarmente il mercato sassolese del martedì mattina grazie al
lavoro di 6 autocarri, 2 pale, 2 trattori, 3 pale a mano. Lo sgombero è
avvenuto nonostante le auto parcheggiate nell’intera area delle piazze. Uno
dei problemi principali è proprio lo sgombero
della neve con le auto parcheggiate male o invasive della carreggiata, che
impediscono il passaggio dei mezzi spalaneve.


Il servizio neve di Sat, permanentemente disponibile 24 ore su 24 con 4
mezzi per la salutara, 24 per la spalatura e 4 tecnici, viene allertato sia
dalla Protezione Civile sia dagli istituti di vigilanza, che segnalano
ghiaccio o fenomeni atmosferici che fanno preludere la nevicata. Il
responsabile di turno predispone immediatamente l’uscita mezzi. Ieri, per
esempio, alle ore 6.15 è cominciata la pianificazione (nonostante non
nevicasse) e alle ore 7.00 i mezzi erano già al lavoro. La priorità
d’intervento è riservata alle strade principali. L’intensità delle
precipitazioni di ieri ha determinato il fatto che la neve continuasse a
depositarsi copiosamente tra un passaggio e l’altro dei mezzi. Il sale viene
sparso in previsione della nevicata e quando finisce la precipitazione.
Successivamente deve ripassare lo spalaneve per rimuovere la fanghiglia,
derivata dalla reazione del ghiaccio con il sale. E’ importante anche non
eccedere con il sale, che da, come controindicazione, problemi all’asfalto e
causa la corrosione delle autovetture.