Home Ambiente Confcooperative e comune assieme per l’ambiente

Confcooperative e comune assieme per l’ambiente

Il presidente di Confcooperative Modena, Gaetano de Vinco, e l’assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Modena, Mauro Tesauro, hanno firmato oggi un ‘Accordo Volontario’ per la realizzazione delle azioni contenute nel Piano Locale di Agenda 21.

I sottoscrittori dell’intesa (l’amministrazione ne ha già firmati altri simili con soggetti portatori di interesse e aziende) si impegnano sotto la propria responsabilità a promuovere azioni, progetti e processi di Educazione allo sviluppo sostenibile.

Le attività dell’Agenda 21 oggetto di questo accordo, emerse nel gruppo di lavoro Produzione e Ambiente e nel Focus group dei produttori di beni e servizi, sono molteplici: Confcooperative si impegna infatti a promuovere azioni tese a valorizzare il risparmio idrico ed energetico nelle aziende modenesi, a favorire il recupero e il riciclaggio dei materiali di scarto e a incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti, la certificazione ambientale e i marchi ecologici per le aziende. E ancora a promuovere azioni tese a valorizzare le produzioni tipiche locali, con particolare riguardo per le produzioni di qualità e corsi di formazione tesi alla crescita culturale degli addetti delle imprese di produzione di beni e di servizi.

Il Comune di Modena dal canto suo, verificata la validità e l’efficacia di eventuali proposte sui temi dell’Accordo volontario, si impegna a fornire a Confcooperative supporto tecnico, organizzativo e informativo per lo sviluppo di queste attività.