Home Economia Inflazione: tasso tendenziale a +0,2% ad aprile

Inflazione: tasso tendenziale a +0,2% ad aprile

L’Ufficio Statistica del Comune di Modena ha calcolato come di consueto le variazioni percentuali dei prezzi al consumo, secondo le disposizioni e le norme tecniche stabilite dall’Istat. Ad aprile il tasso d’inflazione è aumentato dello 0.2% e di conseguenza il relativo tasso tendenziale annuo è sceso all’1.5%, il livello più basso dall’inizio del 2003.

Rispetto ai diversi capitoli di spesa i dati rilevati ad aprile sono i seguenti: in crescita dello 0.2% rispetto a marzo 2004 quello di Bevande alcooliche e tabacchi, causato dall’aumento dei prezzi delle sigarette mentre sono diminuiti quelli di birra nazionale e vini. Aumentati dello 0.8% pure i Trasporti (sono saliti i prezzi dei carburanti e delle auto italiane oltre che i trasporti aerei e marittimi) e Abbigliamento e calzature (+0.3%) per la crescita dei prezzi dei capi della nuova stagione primavera-estate.

In calo dello 0.8% invece i prezzi degli articoli inseriti nel capitolo di spesa Comunicazioni, in particolare per la diminuzione di quelli delle apparecchiature e materiale telefonico, e scesi dello 0.2% rispetto a marzo anche i prezzi dei Prodotti alimentari, con aumenti solo per carni bovine, pesce surgelato e acqua minerale, frutta, ortaggi, patate. Leggeri aumenti infine, dello 0.2%, per i capitoli di spesa Servizi sanitari e salute e Abitazione, acqua, energia e combustibili, in quest’ultimo caso principalmente per l’aumento dei canoni di locazione.

Da notare che se l’aumento dei prezzi su base annua registrato a Modena è stato ad aprile in media dell’1.5% il capitolo di spesa Comunicazioni registra invece un calo di oltre il 7% rispetto ai dodici mesi precedenti, mentre i Prodotti alimentari sono invece saliti del 3% e le Bevande alcooliche e i Tabacchi addirittura del 7% nello stesso lasso di tempo.