Home Economia Unioncamere: imprenditore un italiano su sette

Unioncamere: imprenditore un italiano su sette

Un italiano su sette è imprenditore, per un totale di oltre 6,4 milioni di titolari di ditte individuali o soci di società su quasi 47 milioni di italiani di età superiore ai 18 anni. Lo rileva Unioncamere, secondo cui a vivere d’impresa sono oltre 16,6 milioni di persone, quasi il 30% delle famiglie.

La più sensibile presenza di percettori di reddito da impresa si registra nel Nord-Est (31,8%), con il Trentino Alto Adige terzo della classifica regionale con il 33,7%. Seguono il Centro (30%), dove le Marche addirittura guidano la classifica con il 35,8%. Il Mezzogiorno si colloca in terza posizione (28,3%), superando così, rispetto alla stima effettuata a fine 2002, il più industrializzato Nord-Ovest (27,9%).

Un’evoluzione, spiega Unioncamere, dovuta essenzialmente a due fattori: la forte crescita del numero di imprese registrata negli ultimi anni nel Meridione e l’aumento della popolazione residente che, nello stesso periodo, è stato maggiore nel Nord-Ovest rispetto al Sud. L’Abruzzo sale così al secondo posto in classifica, con un 34%.